Vi è mai capitato di osservare attentamente le vostre mani? 

Alcuni studiosi sostengono che ci sarebbe un profondo legame tra il nostro carattere e la forma delle nostre mani, e per la precisione la le dita
Secondo gli studi condotti dai ricercatori dell'Howard Hughes Medical Center, alcune peculiarità delle mani, come le sporgenze del palmo, i polpastrelli e la lunghezza della dita sarebbero indicatori di tratti della personalità. 

Ad esempio, se nella mano di un uomo, il dito anulare è più lungo dell’indice, si ha una particolare predisposizione al'rischio e intraprendenza, mentre se l’indice e l’anulare sono eguali in lunghezza l’uomo in questione dovrebbe essere un grande oratore, equilibrato, tranquillo e mediatore.

Nelle donne, invece, se l’anulare è più lungo dell’indice, vuole dire che si tratta di una persona con doti amatorie spiccate; e se in generale, una donna ha una mano grande vuol dire che ha un carattere socievole e aperto, al contrario, se ha una mano piccola, avrà un carattere tendente alla riservatezza ed alla timidezza. Ma vediamo i profili nello specifico:

Unisci le tue dita, guarda la tua mano e confrontala con le 3 foto seguenti.

Riscontri un lato della tua personalità nel tuo risultato?


A.   Anulare più Lungo dell’Indice 

Nei casi in cui l’anulare è più lungo dell’Indice la personalità è determinata, e ambiziosa. 

Le persone con questa specifica caratteristica, hanno un'ottima visione d'insieme che consente loro di individuare facilmente nuove opportunità e sono molto caparbie nel perseguire i propri obiettivi, affrontando e gestendo senza paure il rischio.

La loro voglia di sfidare il pericolo può dipingerli agli occhi degli altri come persone 'imprevedibili' o arriviste, precludendo loro alcune strade, carriere e relazioni, ma spesso, alla lunga, ciò li ripaga: è stato infatti rilevato che questo tipo di persone guadagna mediamente più delle altre.

Sono perfetti imprenditori innovativi, uomini o donne d’affari, ed oltretutto, hanno un fascino irresistibile. 
In una parola sola: Intraprendenti.


B. Anulare più corto dell’indice 

In generale, secondo gli esperti del settore, le persone, donne o uomini che siano, che hanno il dito anulare più corto dell’indice, hanno una personalità abbastanza forte ed eccentrica, con una grande fiducia in se stessi, e spesso proprio per questa loro innata sicurezza, possono venire fraintesi come narcisisti o 'snob'. 

Amano stare in solitudine, godersi la propria tranquillità, dedicandosi alle proprie passioni senza nessuno che li disturbi. 


Possono dimostrare capacità artistiche superiori alla media e farsi strada facendo leva esclusivamente sul loro talento.

Sebbene non sempre lo lascino intendere per non scoprirsi troppo, sono in grado di provare sentimenti più forti e intensi delle altre categorie.
In una parola sola: Passionali.

C.  Anulare della stessa lunghezza dell’Indice 

Chi ha l’anulare della stessa lunghezza dell’indice ha una personalità calma e pacifica, che non ama i conflitti e fa della mediazione il suo punto di forza. 

Le persone con questa caratteristica, sono socievoli, cordiali con il prossimo, solari, e fedeli al proprio compagno/a. 

Tranquilli, discreti ed affidabili sono adatti a qualsiasi tipo di lavoro che richieda responsabilità, costanza, affidabilità, e capacità di relazionarsi con il prossimo. Per questo raggiungono più facilmente degli altri la popolarità e incarichi di alto livello nel settore governativo o diplomatico, successo nell'intermediazione privata e/o incarichi di prestigio in grandi aziende.

Ottimi organizzatori di eventi, sono molto attenti anche alla serenità e la felicità della famiglia, che non trascurano mai.In una parola sola: Equilibrati

Quindi, non resta che, controllarvi la lunghezza delle dita delle vostre mani, e verificare se ciò che affermano questi studiosi corrisponde al vero.