In questo video vedrete una donna che porta un cane abbandonato in un canile . Entra in sala d'aspetto e viene fatta sedere ad attendere il suo turno. Poi iniziano ad accadere cose molto strane e bizzarre. Uomini travestiti da animali iniziano a passare davanti agli occhi sbalorditi della signora.

Poi la donna viene portata in un altro luogo e la scena che si ritrova davanti è inimmaginabile: uomini nudi rinchiusi in delle gabbie e (finti) animali che operano un umano. Insomma, si ritrova in un luogo dove gli animali hanno preso il posto degli uomini e viceversa. La signora, stupita e un po' spaventata al tempo stesso, abbandona l'edificio portandosi via anche il piccolo cane abbandonato.


Credits to YouTube

In realtà questo video, intitolato “Animal Planet” , non è altro che una campagna contro l'abbandono degli animali . Infatti, a conclusione delle immagini, si può vedere un cane incatenato e leggere la scritta “Sono qualcuno, non qualcosa”.

La campagna è così potente e impressionante che il video è diventato virale in Internet totalizzando quasi 4 milioni di visite.

L' abbandono degli animali , purtroppo, è una piaga della nostra attuale società ed è un problema sia culturale che sociale. È un gesto incivile , disumano ed è un reato punito dalla legge. È dunque molto importante sensibilizzare tutta la popolazione verso un corretto comportamento nei confronti degli animali, nel rispetto dei diritti degli animali stessi e della collettività. Perché, forse, tra tutti gli animali, l'uomo è il più crudele.