Per quanto la sua storia non sia tra le più felici, quella di Duncan dovrebbe essere presa ad esempio da tutti.  Duncan è infatti un boxer nato con una grave deformazione alle zampe posteriori che gli sono state in seguito amputate per permettergli di restare in vita. 

Nonostante questo il cane è riuscito con la sua forza e l'amore dei suoi padroni a superare le proprie difficoltà fisiche, dimostrando che non bisogna mai arrendersi davanti agli ostacoli che si incontrano lungo la strada, ma perseverare per ottenere il meglio dalla vita.

Questo video che riprende la prima corsa in spiaggia di Duncan ne è la dimostrazione. 

Prima di guardare il video e fare qualsiasi riflessione critica vi invitiamo a ricordare che solitamente un cane che perde le due zampe posteriori viene soppresso. La decisione di salvarlo e tenerlo in vita è stata infatti molto criticata a suo tempo da chi sosteneva che non sarebbe stato in grado di sopravvivere - o che avrebbe sofferto troppo - nella sua condizione di inferiorità. Ora che possiamo vederlo giocare  e correre alla pari con gli altri cani probabilmente abbiamo la dimostrazione che si trattava solo di un pregiudizio: il cane voleva vivere; così come è nato. (ndr)

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato