Il gatto Blu di Russia o Russian Blu è una particolare specie di felino che prende il suo nome dal colore del suo mantello e dal luogo da cui proviene. Non vi è nessun legame con i certosini, altra razza di gatto, anche se spesso vengono confusi perché per certi versi simili. Può essere un compagno di vita molto fedele , è un gatto silenzioso e che si muove in maniera molto sinuosa ed elegante . Le sue origini non sono ancora del tutto chiare oggi, sappiamo solo che sbarcò da una nave in Inghilterra nel 1860, proveniente dalla Russia , e veniva usato principalmente per cacciare i topi sulle navi mercantili. Fu un gatto molto amato in passato, sia lo zar che la famiglia reale inglese amavano il suo carattere e il suo aspetto quasi aristocratico. Anche la sua pelliccia fu molto ambita, si rischiò infatti l’estinzione dell’animale. 

Gatto blu di russia: caratteristiche

Chiaramente la caratteristica per cui viene riconosciuto questo gatto è il colore del suo pelo , per cui viene infatti chiamato gatto Blu di Russia. Tutto il mantello è infatti tipicamente blu, presenta un sottopelo quasi argentato ed è molto fine e morbido al tatto. Il viso è piccolo, con orecchie grandi, e in cui appaiono gli occhi a mandorla di colore verde. Il corpo del gatto Blu di Russia è magro e muscoloso , la sua forma è allungata come la coda. Il peso medio degli esemplari maschi è di circa 4.5 kg e per le femmine anche poco meno. Ha il cranico conico, le zampette piccole e magre, di forma ovale.

Tra le caratteristiche del gatto Blu di Russia c’è anche l’abbondanza del pelo che richiede parecchia cura . L’animale ne perde molto nel periodo di muta e quindi è necessario lavarlo e spazzolarlo periodicamente. Per quanto riguarda l’alimentazione, questo felino ama sia il cibo secco che l’umido, per questo si consiglia di alternarli. Non necessita di attenzioni particolari perché non è soggetto a patologie o malattie genetiche.

Gatto blu di russia: carattere

Il carattere del gatto Blu di Russia è molto docile e affettuoso. Si tratta di un animale sensibile ai forti rumori, si spaventa se li sente all’improvviso. È ideale per la vita in appartamento, è elegante e molto riservato. Discreto nei movimenti e educato, ama poltrone e divani. Gli piace stare sdraiato sulle coperte, anche se viste le sue origini, non teme le temperature invernali. Non è esigente, il gatto Blu di Russia ha un carattere malleabile e sa adattarsi davvero ovunque , senza fare danni anche se da solo in casa. Ama le coccole del padrone, anche se non soffre dei momenti di solitudine. Ai gatti Blu di Russia piacciono i bambini, anche se tendono a stare in disparte e isolarsi nei momenti in cui c’è troppo caos e rumori. 

Gatto blu di russia: costo e allevamento

Il gatto Blu di Russia si può trovare in allevamento; come abbiamo visto si tratta di una razza aristocratica e di valore, per questo motivo il prezzo di questo animale può arrivare anche a sfiorare cifre di 1.000 euro , anche se esistono degli esemplari di gatto Blu di Russia ad un costo che si aggira attorno ai 700 o al massimo 800 euro. L’importante quando ci si reca in allevamento è controllare il pedigree e anche che il gatto sia in salute e sia sempre stato vaccinato fino al momento in cui procederete con l’acquisto. Il costo del gatto Blu di Russia è elevato perché si tratta davvero di un bel felino, dall’aspetto affascinante e apprezzato perché amante della vita in appartamento.

Se volete un esemplare di questa razza, il consiglio è sempre quello di acquistare un cucciolo o comunque un gattino giovane, che oltre ad avere il pedigree ed essere sano e vaccinato, abbia tutti i documenti in regola. L’importante quindi è fare attenzione ad offerte con prezzi troppo bassi, a volte anche dimezzati, soprattutto online. Senza escludere nulla a priori, controllate bene tutto e chiedete anche un consulto al veterinario se avete dei dubbi.

Forse ti interessa anche questo articolo sui gatti Persiani