Chi di noi ha avuto un amico a quattrozampe, e poi lo ha perduto, sa bene quanto grande sia il dolore di un simile addio. Anche se sono "solo animali" , è difficile salutare per sempre creature che ci hanno dato tanto affetto... ma chi può essere sicuro che ci lascino davvero?

Questa è la storia di un'amicizia durata dodici anni, quella tra Ashley Lang, una giovane donna di Chicago, e il suo cane Wagner . Il rapporto tra i due era davvero speciale: fin da quando Wagner non era che un cucciolo, è stato l'ombra fedele di Ashley. I due hanno giocato insieme e trascorso tanti momenti felici.

Credits

Purtroppo però accade sai di rado che un animale sopravviva al suo padrone: così, dopo dodici splendidi anni di convivenza, Wagner ha lasciato Ashley, ed è morto . Per quanto distrutta dal dolore di una perdita incolmabile, lei ha voluto tributargli un ultimo addio come si conviene. Così ha preso le sue ceneri e si è recata nel parco dove erano soliti andare insieme, il loro posto del cuore.

Credits

Lì ha sparso al vento le ceneri di Wagner, affinchè il suo vecchio amico potesse continuare a correre felice come aveva sempre fatto quando era in vita. Ashley aveva chiesto ad una sua amica di immortalare quel momento: ma vedendo la foto, Ashley ha avuto un tuffo al cuore!


Le ceneri disperse nel vento avevano assunto una forma inequivocabile... una coda, due zampe... Ashley ne era certa, quello era Wagner! Wagner che aveva voluto salutare con un festoso balzo la sua padrona e amica, come a dirle che comunque lui le sarebbe sempre rimasto accanto , e non l'avrebbe mai abbandonata.

Credits

La foto ha fatto il giro dei social network, provocando le reazioni più disparate. C'è chi ha detto di aver trovato conforto nell'immagine di quel "cane angelo" , così come è stato ribattezzato Wagner, perchè a loro volta avevano perduto amici a quattrozampe e continuavano a sentirli presenti. Altri hanno cinicamente definito l'immagine uno scherzo del vento, un'illusione ottica in cui qualcuno voleva per forza vedere qualcosa. Ma l'unica verità che conta è che Ashley, e con lei tutti quelli che hanno dovuto piangere la morte di un compagno animale, si è sentita sollevata e confortata all'idea che lassù adesso qualcuno la ama, e lo farà per sempre.