Nel mondo animale solo i pappagalli e pochi altri volatili sono in grado di riprodurre la voce umana: cosa succederebbe se iniziassero ad interagire con i nostri cellulari di ultima generazione?

In questo filmato, che in pochissimo tempo è diventato virale, il protagonista è Kiwi , un pappagallino di due anni che sta letteralmente parlando con un iPhone! In calce al video, il proprietario di Kiwi, registrato sul canale YouTube con il nome di Zakooldude , spiega che evidentemente il curioso uccellino deve averlo ascoltato con attenzione ogni volta che interagiva con il suo smartphone Apple usando Siri.

Siri è l'assistente digitale di iOS, parlando con il quale è possibile impartire ordini al proprio telefonino. L'intraprendente parrocchetto del  video ripete più volte "Hei Siri" , come ha visto più volte fare al suo padrone, dopo aver riprodotto il segnale sonoro che si percepisce quando Siri si attiva.

Non contento di questo, Kiwi alla fine proclama tutto orgoglioso "My name is Kiwi, I am  a parokeet!" (Il mio nome è Kiwi e sono un pappagallino!). La cosa più stupefacente è che il dispositivo riconosce la sua voce come quella del suo padrone: nemmeno i sofisticati sistemi di sicurezza della Apple possono battere le risorse incredibili della natura!
Guarda il video

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato