In tutto il regno animale, salvo rari casi, è la mamma a prendersi cura dei propri piccoli. E' lei che insegna loro a volare o a saltare, a difendersi dagli aggressori, a procacciarsi il cibo indispensabile per la sopravvivenza. Lo scopo primario è quello di renderli indipendenti, autonomi, forti, in grado di cavarsela da soli nei momenti di maggior pericolo e avversità. Al contrario delle mamme appartenenti alla specie umana, dove il processo di apprendimento dei cuccioli è più lungo e faticoso e la cui indipendenza totale si sposta sempre più avanti negli anni, "costringendo" ognuna a prendersi cura dei propri figli e a provvedere al loro sostentamento ben oltre le reali necessità.

Di seguito una carrellata di mamme pennute: scatti che spesso cedono il posto, su riviste e documentari, all'amore materno tra specie più grandi, ma che sono altrettanto emozionanti da ammirare.