Avere un animale da compagnia che gironzola per casa è un'esperienza che indubbiamente aggiunge valore alla nostra quotidianità. In determinate situazioni e contesti è addirittura terapeutico, poiché la sua presenza rappresenta uno stimolo alla reattività, alla responsabilizzazione, alla socializzazione, al miglioramento della capacità d'empatia e ai processi d'apprendimento. 

Portarli al parco ci distoglie dai nostri problemi, accudirli ci aiuta ad organizzarci, coccolarli ci rilassa e l'elenco potrebbe andare avanti ancora. Tuttavia anche loro traggono da noi numerosi vantaggi: pasti garantiti a vita, un posto accogliente dove dormire, una palla con cui giocare e soprattutto le nostre carezze e il nostro amore. Alla fine quando questo rapporto di reciprocità si consolida loro si sentono parte della famiglia. 

Come accade a questo gatto adottato di nome Panda, che resosi conto che la sua mamma umana stava per diventare una vera mamma, non ha più abbandonato il suo pancione scoprendo e 'annusando' il bambino ancor prima che nascesse. Vegliava su di lui facendo le fusa e strusciando la testolina sul grembo, seguendo ogni movimento della donna e abbracciandola durante il sonno. Una volta nato, inizialmente era confusa, ma poi le è bastato annusarne l'odore per tranquillizzarsi e capire che lo aveva conosciuto ancor prima che nascesse.

Dal primo momento in cui Liel Ainmar Assayag è rimasta incinta lui non l'ha mai lasciata un istante

La seguiva ovunque e dormiva abbracciato a lei

Ora che il bambino è nato fa lo stesso con lui

dimostrando le indiscusse qualità di una perfetta, anche se improbabile, baby sitter