Ho chiesto ad alcuni Poeti Viandanti di ringraziare la Poesia per ciò che aveva portato nelle loro vite. Queste le loro voci…

“La poesia è un verso accostato al muro del silenzio,è la chiave segreta di un nuovo paradiso,è il sentiero che conduce senza mai arrivaree la ringrazio per avermi insegnatoil primo passo da condividerecon infiniti camminie labirintiche unioni di anime” Anna Minicucci"Dimmi del mio passatodimmi del mio futurodimmi che tu mi vedisvelami a me, Poesia" Lory Nugnes“Terra d'incontrotra anima e parole.Appuntamento fissoquotidianocon il sogno ela realtàPoesia, tienimi sempre per mano” Hebe Muñoz “Con te sono un po', e sia” Rosanna Bazzano “Filtro d'anima attraverso cui scrutiamo il mondo.Bacio sulle ferite, antidoto ai veleni.Canto dei fiori, profumo dei colori” Mauro Rizzo“Sei musica che fa, musica che dà, musica che cuce gli strappi alla luce e alla pace.Si può forse ringraziarel'immenso per la sua immensità,il vuoto per la sua vacuitào la bellezza per la sua infinitezza?Ed allora come ringraziarela poesiaper esser del mio tuttola salvifica armonia?” Stefania Simeoni“Grazie per avermi trovata, Poesia” Anna Avallone“La Poesia è il gomitolo dell'Anima” Sara Grimaldi “Io scrivo di poesia solo perchéquel giorno di meglio non aveo da farenulla in particolare la primafu una dedica d'amorealtro non saprei direma a seguire scrissidi maghi e fate di rondini volatevia sul finir dell'estateho scritto di lei e di meneanche so il perché” Raffaele Gentili“Poesia,la via della finzione.La via del sogno che si fa realtà.Perché se la realtà diventa insostenibile…fingo.Fingo per non morirefingo per il piacerefingo ed è talmente vera la mia finzioneche è la cosa più vera che mi riesce fare.Fingo,ed è la via maestra per l’anima” Corrado Cirillo"Infine, a salvarmi ci pensò la Poesia che urlò in silenzio il mio dolore muto" Elisa Irene Anastasi
Poeti Viandanti è un Movimento di creazione e/o diffusione della CULTURA Poetica.
Ne fanno parte POETI (ed ARTISTI di altre discipline). La loro caratteristica è il "Verso e Con-Verso" - dialogo poetico a due o più voci da cui si realizzano “Tandem”, Trittici” e “Sillogi”
Partecipano e creano happening itineranti, prediligendo piazze e strade al fine di diffondere l’amore per l’Arte e la Poesia.
Scelgono di costruire percorsi poetici in gruppo, “contaminando” la scrittura (propria o altrui) con le altre discipline artistiche (danza, musica, immagini …).
Il tutto senza scopo di lucro e solo per amore dell’Arte, del libero scambio e dell’arricchimento reciproco.

Elisa Irene Anastasi