“In silenzio, amica,in silenzio ho osservato le tue parole.Le ho avvolte in un dorato velo di setae riposte in cielosotto la stella che ci ha osservate quella sera, ricordi?La volta in cui ci raccontammo,la sera in cui ci incontrammoanima contro anima.Ti vidi in trasparenza quella sera.La Luna era piena e posizionata dietro la tua schiena.Quanta pace si vedeva dentro quel corpo?nemmeno la immagini.Quante orchidee ti fiorivano tra le parole?nemmeno le ho contate.Però erano bianche.Come la Lunacome te.E no, non era un sogno”
Elisa Irene Anastasi

“Era una notte perfettaper sognare ma nonon fu solo un sogno,fu un candido fioccard'astri e lune.E fu così chein silenzio ti venni accanto,amica,in silenzio ti sussurrai dentrol'immenso donoche del momento esplose la bellezza, in firmamento.Fu un sibilo,un attimo,un miracolo magmatico e leggero,fu un tocco quieto,possente e sereno.Fu cosìche in silenzio d'anima e di stelle,amica,scrivesti dolci melodie sulla mia pelle.No. Non fu un sogno.No. Non fu uno scorticar dal grembo un gran bisogno.Fummo noi in poesia,noi con mani tremanti e sicure,dinnanzi al sacro scrigno dell'amore”
Stefania Simeoni