Il lupo perde il pelo ma non il vizio, il "diavolo cambia nome", ed ecco che la tendenza all'anoressia nonostante anni di campagne mediatiche per combatterla e denunciarla si rivela ancora viva con il nome apparentemente innocuo di "thigh gap" ovvero "spazio tra le coscie", che è il nuovo falso mito inseguito da milioni di ragazzine americane e non solo. I medici Francesi lanciano l'allarme: "perseguire questo obbiettivo è pericoloso per la salute e lo sviluppo".

Nell'era dei fenomeni virali nati sul web, in un mondo i cui gli adolescenti sono sempre più disorientati e insicuri, e nel quale trovare gratificazioni sociali è sempre più difficile ma sempre più desiderabile, capita che la normale ricerca dell'accettazione sociale che tutti viviamo in giovane età (e non solo) combinata ad un overflow di input mediatici, canoni estetici in continua evoluzione, e alla scarsa presenza dei genitori per via del poco tempo a disposizione, possa dar campo fertile alle insicurezze di alcune ragazzine ed amplificare la falsa illusione che "manchi qualcosa" per essere belle ed accettate: un'insicurezza del tutto normale e presente in ogni adolescente, ma può capitare, anche che grazie ad una pagina Tumblr ben fatta, a gruppi whatsapp, e i social network, che queste insicurezze si amplifichino a dismisura, che diventino virali, e appunto - proprio come un perfetto virus - si trasformino in qualcosa di non rilevabile dal "sistema immunitario" ovvero in un apparentemente innocuo "trend di moda", una moda che può nascondere o dar luogo a delle vere e proprie ossessioni e paranoie inconsce.