La fioritura dei ciliegi in Giappone è una vera e propria tradizione nazionale. Con il nome specifico di Hanami, si tratta dell'usanza di celebrare e godere appieno della bellezza della stagione primaverile, con i suoi nuovi colori e profumi.

Si tratta di una antica tradizione, portata avanti da oltre un millennio, che in Giappone è fonte di "migrazioni" attraverso il Paese, per andare verso le sessanta località dove meglio si può godere di questo spettacolo. I sakura (gli alberi di ciliegi da fiori giapponesi) sono in fiore e colorati per gran parte della stagione primaverile, dai primi giorni di Aprile sino a circa la metà di Maggio. Un tripudio di vita all'aria aperta, dopo la stagione invernale. Infatti, questo periodo è occasione di feste locali, con veri e propri mercatini lungo viali alberati. Ma è anche un modo per festeggiare in compagnia di familiari e amici, con un tradizionale picnic all'ombra proprio di un sakura, e un pasto a base di sushi, birra giapponese e sake.

Soprattutto per le feste locali, i ritrovi proseguono anche la notte, in cui i festeggiamenti per l'Hanami prende il nome di Yozakura (che letteralmente significa "La notte del Ciliegio). A causa della sua delicatezza, il fiore di ciliegio è emblema, per i giapponesi, della fragilità, della delicatezza. Ma accanto a questo, e grazie alla spettacolarità della primavera, anche della rinascita.

Ads

Questa traduzione, forse per la sua particolarità, comincia a diffondersi anche all'estero del Giappone per la sua fondamentale semplicità. Per esempio, a Roma, nel quartiere dell'EUR fu inaugurata, nel 1959, la strada pedonale e ciclabile "Passeggiata del Giappone". Per l'occasione, l'allora primo minimo del Paese del Sol Levante, Nobosuke Kishi, donò proprio a Roma numerosi alberi sakura, molti dei quali vennero installati proprio all'interno del parco dell'EUR. Così, dove climaticamente da noi la fioritura di questi alberi di ciliegio si svolge tra metà Marzo e inizio Aprile, capita facilmente di trovare famiglie a passeggiare o a concedersi un picnic all'ombra di queste splendidi e delicati alberi.