Mark Zuckerberg e sua moglie Priscilla Chan aspettano una bambina. Lo annuncia lo stesso fondatore di Facebook con un post sul social network raccontando con un post di come la coppia stesse provando ad avere un figlio da tempo:

Abbiamo cercato di avere un figlio per un paio di anni e abbiamo avuto tre aborti lungo la strada. Ti senti così pieno di speranza quando apprendi che avrai un figlio. Si comincia ad immaginare chi diventeranno e le loro speranze. Si inizia a fare progetti, ma poi se ne vanno. È una esperienza solitaria. La maggior parte delle persone non parla di questi problemi perché si preoccupa possa allontanare dagli altri, come fossi difettoso o avessi fatto qualcosa per causarlo. Così si lotta da soli.


Zuckerberg accompagna l'annuncio con una foto di famiglia, cane incluso.

L'amministratore delegato di Facebook e Priscilla Chan si sono conosciuti ai tempi dell’Università. Lei è medico, lui ha abbandonato Harvard e ha fondato Facebook. Si sono sposati il 20 maggio del 2012, all’indomani della quotazione in Borsa al Nasdaq.


“Sara' un nuovo capitolo nelle nostre vite” dice ancora Mark, “Siamo gia' stati fortunati ad avere l'opportunita' di poter toccare da vicino molte vite nel mondo, Cilla come medico e io con la mia comunita' e filantropia. Ora ci concentreremo per un mondo migliore per nostro figlio e per la prossima generazione’”

Zuckerberg ha anche fatto sapere tra il serio e il faceto di aver visto la piccola fargli un 'like' durante una ecografia.


Zuckerberg sembra aver scelto di condividere ma con misura sul suo social: raccontare anche fatti molto personali dolorosi come degli aborti, ma solo tempo dopo; scherzare sull’ecografia, ma non farla vedere. Sarà interessante osservare come procederà nei prossimi mesi e anni, e soprattutto quale ruolo mediatico assumerà il social baby, visto che già non mancano le pagine parodia di altri baby famosi.

Soprattutto lo stile di Mark, potrebbe essere imitato da milioni di “amici” in tutto il mondo.. una bella responsabilità, ma del resto lui è già il papà di Facebook!