Nonostante i numerosi studi sulla mente umana , questa rimane molto difficile da capire. Ecco perché non riusciamo a comprendere quando, di fronte a una particolare immagine o un'illusione ottica, il nostro cervello non riesce a capire, i nostri occhi vedono una cosa piuttosto che un'altra e la nostra mente decodifica immagini sbagliate. Questo perché non abbiamo mai una percezione diretta della realtà, ma sempre mediata : ad esempio, per quanto riguarda il sistema visivo, l'impulso che arriva al cervello passa prima dai nostri occhi. Vien da sé che non siamo osservatori oggettivi, macchine precise e razionali, ma siamo esseri umani che, appunto, possono sbagliare.

Di fronte alla seguente immagine, infatti, ognuno è capace di vedere cose differenti. Provate ad osservarla bene... vedete solo semplici macchie bianche e nere ?


In realtà, se guardate la foto con molta attenzione potrete riconoscere la testa di un bambino . Se davvero riuscite a vederla allora potreste essere soggetti a episodi di psicosi , secondo gli esperti. In pratica, in una mente di uno psicotico l'immaginazione prende il posto del mondo reale.


Spieghiamo meglio. Questo esperimento è stato condotto su pazienti volontari inglesi ai quali sono state mostrate immagini molto simili a quella precedente. A tutti loro è stato chiesto cosa vedessero in quelle foto: il risultato è stato strabiliante, nessuno vedeva semplicemente delle macchie, ma tutti i volontari riuscivano a vedere delle sagome di persone . Questa è la prova del fatto che la nostra mente è condizionata da tutto ciò che ci circonda ed è portata a formarsi delle idee su come è fatto il mondo.

Quindi non preoccupatevi se nell'immagine vedete la figura di un bambino: state solo cercando di interpretare il mondo riconducendolo ad immagini familiari che vedete tutti i giorni intorno a voi.