Da poco trascorsa la "Giornata mondiale della Sindrome di down" giunta ormai alla decima edizione, questa donna, si fa portavoce di chi, al giorno d'oggi, subisce ancora discriminazioni legate alla propria condizione di disabilità.

Ignoranza, insensibilità, pregiudizio sono fattori che influenzano negativamente la capacità di molti nel riuscire a relazionarsi in maniera sana e costruttiva con persone che hanno gli stessi  sogni, le stesse ambizioni, le stesse speranze di chi è stato più fortunato di loro.

Questo video, realizzato con la collaborazione di Anna Rosa che racconta se stessa, vuole sottolineare proprio questo e invitarci a rispondere alla domanda: " Come mi vedi? " per riflettere su quanto molto spesso un disabile viene percepito in modo totalmente diverso da come egli stesso si percepisce.


una figlia


una sorella, o una migliore amica


Una persona su cui contare


Mi vedo accanto ad una persona con la quale condividere la mia vita


Cantare, ballare ridere fino a perdere il fiato, e piangere proprio come tutti


Mi vedo inseguire i miei sogni


anche se sono impossibili.


Mi vedo come una persona comune


con una vita importante, piena e meravigliosa


Io mi vedo così, tu, come mi vedi?


Un video che racchiude un grande, bellissimo messaggio. Un video 'educativo' per iniziare a cambiare, partendo da noi!

Guarda il video

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato