I bambini delle nostre città sono molto fortunati, ma spesso ignorano quanto. Hanno sempre qualcuno che si prende cura di loro, possono andare a scuola e giocare nel tempo libero. Ma per Anna Wang, una bimba cinese di cinque anni, le cose stanno diversamente.

La sua storia ha fatto il giro del mondo grazie ad un articolo apparso sul Daily Mail, e ad una serie di fotografie che mostrano come si svolge la sua vita quotidiana. Perché Anna ha solo cinque anni, ma sembra in tutto e per tutto una piccola donna.

Suo padre è finito in carcere quando aveva solo tre mesi; sua madre si è risposata e l’ha abbandonata. Anna non è sola, vive con la nonna e la bisnonna, che però sono anziane e malate e hanno bisogno di assistenza, perché da sole non riescono a fare praticamente nulla.

Fonte: boredpanda.com share

Ed è Anna che si prende cura di loro: le sfama e le lava. Poi bada alla casa: cucina, spazza per terra. Le sue giornate iniziano al mattino presto e terminano solo quando è stanca morta dalla fatica.

Fonte:frontedelblog.it

Anna è talmente piccola che deve usare uno sgabello per cucinare. Il cibo glielo regala un cortese vicino che un orticello, ma lei deve andare a cogliere da sola le verdure, e poi le porta a casa con una cesta che ha sulle spalle e che è grande quasi quanto lei!

Fonte:frontedelblog.it

Anna non sa cosa perde: le corse e le risate, la spensieratezza e i giochi, il calore di una famiglia. Sorride felice a chi le chiede perché faccia tutto questo, lei risponde che desidera solo che la sua famiglia sia in buona salute.

Fonte: boredpanda.com share

Ad Anna resta solo un ricordo del suo mondo perduto: una fotografia del suo papà. E solo quando la stringe in mano, e la guarda un po’ malinconica, Anna sembra la bambina di 5 anni che è, ma che la vita le ha negato di poter essere.

Loading...