Stamattina, alle ore 6:24, ha avuto inizio il solstizio d’estate: questa sarà la giornata con più ore di luce di tutto l’anno. Da domani invece le ore di luce cominceranno piano piano a scemare, fino ad arrivare al solstizio d’inverno il prossimo 21 dicembre.

Oggi vogliamo raccontarti qualche curiosità su questa data, in modo tale che tu possa viverla al meglio e quindi propiziare la bella stagione nel miglior modo possibile!

PERCHE’ SOLSTIZIO?

Fonte: nationalgeographic.com share

Il termine solstizio viene dal latino solstitium, termine composto dalla parola sol (sole) e dal verbo stare (fermarsi). Il sole infatti sembra essere fermo al mezzogiorno, allo zenit del movimento apparente che lo fa ruotare attorno alla Terra. Questo accade nel nostro emisfero, quello australe: al Circolo Polare Artico il sole non tramonterà mai per ben 24 ore, mentre nell’emisfero boreale oggi entra la stagione invernale.

PERCHE’ IL SOLSTIZIO NON CADE SEMPRE IL 21 GIUGNO?

Fonte: sacredascensionmerkaba

Se ben ricordate l’anno scorso la data ufficiale di ingresso della stagione estiva fu il 20 giugno e non il 21. Questo accade perché per via dell’inclinazione dell’asse terrestre che sposta progressivamente di 6 ore gli equinozi di primavera e autunno. Le cose vengono ripristinate con l’artificio dell’anno bisestile, che cade ogni 4 anni ed ha un giorno in più. Nel corso di questi quattro anni però può capitare che la data dei solstizi si modifichi: o 20 o 21 giugno.

QUAL E’ IL SIGNIFICATO SIMBOLICO DEL SOLSTIZIO?

Fonte: mythologymatters

Oggi per noi l’ingresso dell’estate significa solo l’avvicinarsi delle vacanze; ma in passato era un momento dal profondo valore simbolico. Per i cristiani precede di poco la festa di San Giovanni Battista (24 giugno) data in cui si bruciano dei grandi falò. Questo serve a propiziare il raccolto e a scacciare tutte le cose brutte accadute nella prima parte dell’anno. Il solstizio è il giorno in cui la luce vince sull’oscurità, ovvero il bene è più forte del male. Secondo molte credenze popolari stanotte bisognerebbe mettere sul davanzale pietre e cristalli per farli baciare dalla luna e caricarli così di energie positive. Inoltre questo è il giorno in cui vanno raccolte le erbe officinali, soprattutto l’iperico, che ha molte virtù tra cui quella di cacciare gli spiriti maligni.

Fonte: gardeningknowhow.com share

Che tu creda o meno a certe superstizioni, è certo che il solstizio è una data molto importante e che il nostro corpo risente dei cambiamenti climatici e astronomici: cerca di viverla al meglio! Stanotte, se puoi, vai in un luogo isolato ad osservare il cielo. Potrai godere dello spettacolo più affascinante dell’universo: la lune e le stelle cadenti  che si accendono non appena il sole sarà tramontato, cosa che accadrà intorno alle ore 20:50. Oggi avremo ben 15 ore di sole: goditele tutte e buon solstizio!