Lucia, ragazzina curiosa osservava il cilelo stellato senza posa, lo faceva soltanto di notte quando luna scompare e non sfotte:

Guardando una sera la stella Vega perchè brilla di colpo e ci spiega : è una stella di prima grandezza e ci appare con gran nitidezza.

Pari a lei stà nei pesci Capelle, se la trovi a indicarla, ti prego favella. Quando poi ti trovi in mezzo al marea orientarti ti aiuta la Polare che fà parte dell'orsa minore, dalla quale fuoriesce con fulgore, se da questa ti lasci guidare, settentrione non viene a mancare. E così con le regole apprese puoi raggiunger qualsiasi paese-

La più grande di Orion, Betelgeus non la scorgi soltanto se è caldo, perchè orione, guerriero codardo , si nasconde d'estate al tuo sguardo.

Poi Lucia fissava Canopo, perseguendo decisa lo scopo di capire le stelle maggiori, disegnava la mappa per gioco emisfer punteggiato di fuoco . Ma nei punti di certo più bel, lei trovava la stella Righèl che alla prima di Orione è fratel e si vede a occhio nudo lontano quasi come se ti desse una mano.-