Si avvicina la stagione delle influenze e dei raffreddori, e ovviamente cerchiamo qualunque metodo valido per allontanare la possibilità di ammalarci. Quindi facciamo il pieno di vitamina C, ci avvolgiamo in sciarpe, guanti e cappelli. Ma hai mai pensato che un altro efficace metodo per allontanare germi e batteri  consiste nel lavarsi le mani?

In realtà è la scienza medica che ce lo dice: una corretta igiene è basilare per permettere al nostro organismo di proteggersi dall’attacco di agenti patogeni esterni. Il raffreddore, infatti, solo di rado si contrae per un colpo di freddo. Nella maggior parte dei casi ci ammaliamo perché ci esponiamo ai bacilli trasmessi da qualcuno già ammalato.

Fonte: froot.nl

Lavarsi le mani è una pratica igienica semplicissima ma di fondamentale importanza. Noi lo sappiamo e la adottiamo, ma come insegnarla ai nostri bambini, figli e nipoti? Spesso loro giocano, si imbrattano, e si mettono a tavola senza ascoltare i nostri buoni consigli. Ma, si sa, un esempio vale più di mille parole.

Così una maestra del North Carolina, Donna Gill Allen, ha pensato di far fare ai suoi studenti un piccolo esperimento. L’esperimento ha avuto talmente tanto successo che lei ha pensato di condividerlo su Facebook, dove in breve è diventato virale. La maestra ha detto che i suoi bambini sono rimasti così scioccati che ora non dimenticherebbero mai di lavarsi le mani!

Ma cosa ha fatto di così sconvolgente la Allen? Ha preso semplicemente tre fette di pan carrè e tre buste di plastica sigillanti. Nella prima busta ha messo una fetta di pane, toccandola con dei guanti. Nella seconda ha messo un’altra fetta di pane che aveva maneggiato dopo essersi lavata le mani. La terza fetta di pane l’ha fatta passare tra i bambini della sua classe, che l’hanno toccata con le loro manine sporche, e l’ha infilata nella terza busta.

Fonte: boredpanda.com share

Ogni busta è stata etichettata“controlled”, ovvero “controllata”, è stato scritto sulla busta in cui c’era la fetta di pane toccata con i guanti; “hand washed”, mani lavate, su quella con la fetta di pane toccato con le mani pulite; e infine “dirty hands”, mani sporche, su quella che tutti i bimbi avevano manipolato senza essersi lavati le mani.

Loading...

Conclusione? Dopo qualche giorno le prime due fette di pane erano rimaste identiche; la terza, quella toccata con le mani sporche, si era ricoperta di macchie nere e verdastre! Davvero disgustoso: ma i bambini hanno potuto vedere con i loro occhi cosa si annida sulle loro manine quando non sono lavate!

Quindi, se tuo figlio, o tuo nipote, storce il naso quando gli dici di lavarsi le mani, fai fare anche a lui questo esperimento: diventerà il bambino più ubbidiente del mondo!