Noi contemporanei, così sicuri che le potenti tecnologie che possediamo ci diano la conoscenza assoluta, spesso non ci soffermiamo più a considerare la saggezza che ci è stata lasciata dai nostri antenati. Quando ci capita di farlo, però, rimaniamo senza parole constatando l’incredibile modernità delle loro parole.

Quando ti trovi in difficoltà, quando sei in dubbio su quale strada scegliere, o quando semplicemente ti senti smarrito e senza guida, ci sono alcuni autori a cui dovresti guardare per avere un saggio consiglio. Uno di questo è Socrate.

Socrate è uno dei più importanti filosofi dell’Antica Grecia ed è vissuto nel 400 avanti Cristo. Pensa che non ha lasciato nulla di scritto, perchè sosteneva che solo la trasmissione orale fosse davvero efficace. Fortunatamente per noi, molti dei suoi discepoli, tra i quali Platone, ci hanno tramandato le sue parole.

Fonte: midnightmediamusings.wordpress.com share

Socrate fu un uomo dal forte sentire: quando venne condannato a morte bevendo la cicuta non battè ciglio. Per gran parte della sua vita sopportò la moglie Santippe, un’autentica bisbetica. Dal suo insegnamento c’è ancora molto da imparare.

Così oggi vogliamo riportarti 10 delle sue sentenze più celebri : una sorta di vademecum snello e rapido della filosofia socratica che, ne siamo certi, ti torneranno in mente al momento opportuno e t i faranno capire quanto quell’antica saggezza sia attuale anche per noi.

“Chi vuol muovere il mondo, prima muova se stesso”
Loading...

Non aspettare mai che il cambiamento venga da fuori: sii sempre tu il primo a cambiare e vedrai che il resto ti seguirà.

“Temo che il difficile non sia evitare la morte: ben più difficile è evitare la malvagità, perché corre più veloce della morte”

Inutile preoccuparsi di ciò che non si può in alcun modo nè prevedere nè evitare: meglio cercare di essere onesti e di evitare la gente che ci vuole male.

“Io non preferirei né l’uno né l’altro; ma, se fosse necessario o commettere ingiustizia o subirla, sceglierei il subire ingiustizia piuttosto che il commetterla”

Questo al giorno d’oggi non è molto di moda, ma resta un’indicazione di vita molto importante. Il vero saggio non abusa mai del prossimo : comportandosi rettamente si rende il mondo migliore.

“Una vita senza ricerca non vale la pena di essere vissuta”

Socrate ci esorta a vivere in modo consapevole, con spirito critico, cercando sempre di migliorarci. Non basta cercare su Wikipedia: la vita deve essere un percorso di esplorazione continua per accrescere il nostro spirito.

“So di non sapere”

Il vero saggio non è chi inorgoglisce della sua vasta conoscenza, nè chi fa pesare agli altri una sua presunta superiorità. Ci sono così tante cose da imparare! Dunque non si deve mai smettere di studiare.

 “Ho gettato via la mia tazza quando ho visto un bambino che beveva al ruscello dalle proprie mani”

Quanto spesso ci circondiamo di oggetti che ci appaiono necessari? In realtà quasi tutto quello che abbiamo è superfluo : è bene ricordarselo ogni tanto.

“Chi non è soddisfatto di ciò che ha non sarebbe soddisfatto neppure se avesse ciò che desidera”

Bisogna anche sapersi accontentare : la ricerca spasmodica fine a se stessa non ci può che rendere infelici.

“La pena che i buoni devono scontare per l’indifferenza alla cosa pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi”

Bisogna sempre impegnarsi in prima persona per la collettività, altrimenti il potere cade in mano a persone prive di scrupoli che pensano solo ai propri interessi egoistici.

“C’è un limite oltre il quale la sopportazione cessa di essere una virtù”

A volte bisogna essere morbidi e accomodanti, ma la dignità personale non deve mai essere calpestata.

“L'importante non è vivere, ma vivere bene”

Assapora ogni istante che hai, osa, sogna e lotta per quello che desideri davvero. Essere vivi non è solo respirare, ma godere di questa vita e usarla per fare del bene.