Quante volte ti è venuto il singhiozzo, o ti sei ritrovato con i peli tutti dritti sulle braccia perché avevi freddo? Il nostro corpo fa spesso delle cose che ormai conosciamo bene e di cui non ci preoccupiamo perché sono del tutto naturali: ma ti sei mai chiesto il motivo?

Niente infatti accade per caso: di solito si tratta di meccanismi di difesa le cui origini affondano addirittura nei meandri dell’evoluzione umana e che oggi ci aiutano a stare meglio e a poter affrontare al meglio ogni situazione di “emergenza”.

Ti abbiamo incuriosito? Allora continua a leggere: scoprirai cose davvero interessanti!

PERCHE’ I POLPASTRELLI DIVENTANO GRINZOSI SE STAI TROPPO TEMPO IN ACQUA

Fonte: theconversation.com share

Quando fai il bagno in mare e ci resti troppo tempo puoi notare come la pelle sulla punta delle dita diventi grinzosa e si riempia di pieghe. Dopo un po’ che esci e ti asciughi torna normale. Perchè?

Sulla nostra pelle c’è uno strato di sebo che serve a non farci assorbire l’acqua ma a farla scivolare via. Se però in acqua ci stiamo troppo a lungo il sebo scompare; quindi il corpo innesta una reazione nervosa che diminuisce i vasi sanguigni .

Il motivo è ancestrale: con le mani rugose si ha maggiore presa sugli oggetti anche se si hanno le mani bagnate, e questo era di aiuto ai nostri antenati che spesso cacciavano stando in acqua.

PERCHE’ QUANDO TI ADDORMENTI A VOLTE HAI LA SENSAZIONE DI CADERE

Fonte: bbci.co.uk

Capita, specie se si è molto stanchi, di provare la sensazione di cadere nel vuoto nel momento in cui ci si addormenta. Questo accade per via di un cortocircuito che avviene nel nostro cervello.

Loading...

Quando il corpo cade nel sonno, piano piano “spegne” tutte le attività cerebrali e anche i muscoli vanno in uno stato di inattività, perdendo il loro tono. Può capitare che però ci siano degli spasmi involontari , che ci trasmettono la sensazione di caduta.