Si avvicina sempre di più il giorno di Pasqua che quest’anno si celebrerà il 5 Aprile. La Pasqua infatti non ha un data specifica, ma cade la domenica della settimana in cui si ha la prima luna di primavera. Quali sono le origini di questo giorno di festa? Bhé… In questo giorno di festa si celebra la resurrezione di Cristo che è stato crocifisso per espiare i nostri peccati e, generalmente, si festeggia in famiglia. Dopo il pranzo si mangia la colomba tutti insieme ed i bambini (ma non solo loro, siamo sinceri!) si divertono ad aprire le uova di cioccolato e giocare con le sorprese al loro interno. Perché proprio la colomba e l’uovo di cioccolato sono i simboli di questa festività?

La colomba è il dolce pasquale per eccellenza e sono 2 le tipologie riconosciute: la colomba lombarda, considerata il dolce pasquale originale ed il cui impasto ricorda molto quello del panettone, e la colomba siciliana. Varie sono le leggende sull’origine di questo buonissimo dolce: secondo alcuni risale al VI secolo quando al Re Alboino venne regalato un dolce a forma di colomba, ma non è l’unica leggenda… infatti, secondo alcuni, l’origine della colomba deriva dal giorno in cui San Colombano venne accolto dalla Regina Teodolinda con un gran pranzo e, al momento della benedizione del cibo, quest’ultimo si tramuta in colombe di pane bianco subito dopo l segno della croce.

L’altro simbolo della Pasqua è l’uovo. In passato si usavano uova vere e proprie che simboleggiavano la resurrezione in quanto all’esterno l’uovo risulta solido e duro come la pietra del sepolcro in cui Gesù fu sepolto, ma all’interno c’era una vita, essendo crude, e per questo rappresentavano la resurrezione. Col passare del tempo l’uovo veniva regalato sodo e dipinto oppure, più recentemente, il famoso ed elegante uovo Fabergé ha preso piede: oro e decorazioni lo contraddistinguono per la sua preziosa eleganza. Ma diciamocelo, siamo un popolo di golosoni e perché non creare un uovo di cioccolato per l’occasione? Oggi siamo, proprio dopo le leggende del passato, circondati da uova di varie marche, varie dimensioni e varie qualità di cioccolato.

                 

                 
 

 

E allora perché non ”approfittare” di questa festa tornando bambini e facendoci sorprendere dai regalini all'interno delle golosissime uova?  Voi cosa preferite: colomba o uovo? Io, intanto, vi auguro una Pasqua… dolcissima!