Scrive su Facebook che vende un biglietto per un concerto , ma il motivo non è dei più soliti... 

Proprio per questo il post diventa subito virale. Ebbene, questo biglietto lo aveva regalato alla sua (ormai ex) ragazza, ma proprio al momento di consegnarglielo, lei gli rivela di averlo tradito .

"Non me l'aspettavo proprio" , sono queste le prime parole di Giuseppe Giglio dopo il grande successo che ha avuto il suo post pubblicato sulla pagina Facebook relativa al concerto dei Red Hot Chili Peppers a Bologna.


music.fanpage.it

Tre righe gli sono valse 25mila like e l'incoronazione a star del web per un giorno. Il post in questione recita: "Un biglietto parterre: vendo causa regalo sbagliato (la mia (ex) ragazza mi ha rivelato di avermi tradito subito dopo averle regalato il biglietto). Accetto anche nuova ragazza con cui andarci" .

Con queste parole, Giuseppe è diventato in pochissime ore l'idolo del web. "La mia intenzione era genuina, non pensavo di scatenare questa reazione. Io sono fatto così, sono spontaneo e diretto, a volte forse ingenuo, e già in passato per questo ho scatenato l'ilarità dei miei amici. Ma non avrei mai creduto di poterlo fare con così tanti sconosciuti, grazie a una frase brevissima" .

In tre ore Giuseppe, che ha quasi 25 anni e studia Ingegneria elettronica, ha ricevuto oltre 120 richieste d'amicizia e 60 messaggi privati. "Poi ho spento il computer , non ne potevo più. C'è chi mi ha insultato, chi ha espresso la sua solidarietà, chi si è immedesimato nella mia vicenda. Il popolo di internet è davvero sorprendente. Qualcuno addirittura mi ha chiesto se fossi uno scrittore famoso, e dire che invece sono uno studente fuori sede e pure fuori corso..." .

Giuseppe, che per l'appunto non si prende mai troppo sul serio, ha infine detto sorridente: "Un giorno racconterò di questa mia fama per un giorno. Intanto, con tutte queste richieste, devo ancora decidere a chi venderò il biglietto. Non voglio guadagnarci, mi basta togliermelo dalla vista il prima possibile" .

Loading...

Una storia buffa ed incredibile. Magari fossimo tutti bravi come Giuseppe a saper reagire così ad un tradimento!