Giu 24, 2016
49 Visualizzazioni

Non immaginerete mai perché questa bambina sta in piedi sul water

Scritto da

Stacey Wehrman Feeley è una
mamma che vive in Michigan e pochi giorni fa ha scattato una foto
alla figlia di 3 anni un po’ particolare: la bimba era infatti
in silenzio in piedi sul water. Stacey pensava che la figlia stesse giocando,
però poi ha scoperto il reale motivo del suo inusuale comportamento.

La bimba ha spiegato alla mamma che
questa tecnica le è stata insegnata nella scuola materna durante
le prove contro eventuali intrusi armati. La regola è
semplice: nel caso fosse stata bloccata in bagno, sarebbe dovuta stare in
assoluto silenzio in piedi sul water per nascondersi dai
terroristi.

...

Credits to Facebook

La madre ha deciso dunque di pubblicare
la foto su Facebook e di fare un appello a tutti i politici americani
e di cercare di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento
del controllo delle armi, un
dibattito politico che si fa sempre più acceso, soprattutto a
seguito delle ultime stragi. L’altissima diffusione di armi tra i
civili americani, infatti, fa sì che un cittadino su cinque sia in
possesso di un’arma. E quando in un paese le armi sono così facili
da ottenere, si insegna ai bambini a stare in piedi su un water.

La foto da oltre 30mila condivisioni
dice: “Politici, date un’occhiata. Questa è vostra figlia, i
vostri figli, i vostri nipoti, i vostri pronipoti e tutte le future
generazioni. Vivranno le loro vite e cresceranno in un mondo basato
sulle vostre scelte”.

E aggiunge: “Nessuno pensa che il
controllo delle armi
porterà al totale controllo della
criminalità. Ma forse potrebbe aiutare l’1%, il 2%, o il 50%. Chi
lo sa finché non proviamo?”.

E continua: “Politici, mi rivolgo a
voi, come posso aiutare? Restare uniti, firmare petizioni, lottare
per far sentire la voce… tutto ciò fa veramente qualcosa per
cambiare la situazione attuale? Abbiamo bisogno di azioni”.

E conclude: “Non pretendo di avere
tutte le risposte, ma se non volete che i vostri figli stiano in
piedi su un water dobbiamo fare qualcosa!”.

  

Article Categories:
Curiosità

Comments are closed.