Come si leggono i tarocchi ? Se è questa la domanda che ti stai ponendo in questo momento, allora la prima cosa che devi sapere è che leggere le carte in modo corretto solitamente prevede uno studio approfondito della materia. Se però vuoi sapere i tarocchi come si leggono solo per riuscire a utilizzare le carte per te e per i tuoi conoscenti, a livello non professionale, allora questa è la guida che fa per te. 

I tarocchi non sono tutti uguali tra loro , infatti esistono varie tipologie di mazzi come quelli degli angeli, i tarocchi dei decani oppure quelli della zingara. Ognuno di questi mazzi prevede vari metodi di lettura, per questo motivo di solito sono venduti con una guida che spiega il significato dei tarocchi, e come utilizzarli al meglio. 

Esistono però tre metodi che puoi utilizzare con ogni tipo di carte, quindi oggi ti andrò a illustrare come si leggono le carte dei tarocchi per riuscire a conoscere il tuo futuro prossimo e le implicazioni del passato e del presente su di esso. 

Come leggere i tarocchi: 3 metodi di lettura 

Tarocchi come si leggono? In questa guida posso illustrarti tre metodi differenti di lettura, prima però voglio spiegarti come comportarti con le carte. Secondo le credenze, per leggere i tarocchi al meglio , c’è la necessità innanzi tutto di prendere il mazzo in mano, creare una connessione con le carte e sopratutto bisogna credere nel loro potere. 

Ora che hai creato una connessione con le carte il primo metodo che puoi adottare è quello della carta singola giornaliera. La carta giornaliera prevede che si giri un solo tarocco, per farlo però bisogna prima mischiare le carte , dividere il mazzo a metà e successivamente prendere la carta che si trova nella zona superiore del lato sinistro. 

Ora gira la carta e leggi il significato della figura che hai davanti. Il metodo giornaliero se adottato al mattino permette di comprendere come andrà la giornata e se ci saranno o meno ostacoli da superare

Il metodo delle 3 carte

Come leggere i tarocchi con il metodo delle 3 carte? Questo metodo prevede innanzi tutto che ci si ponga con lo spirito idoneo alla lettura dei tarocchi, quindi devi porti a loro in modo rilassato e fiducioso . Ora devi mischiare le carte, tagliare il mazzo a metà, ricomporre il mazzo e infine distendere tutte le carte coperte sul tavolo. 

Fatto ciò, devi scegliere tre carte quelle con cui senti una maggiore connessione spirituale. Ora che le hai scelte, puoi girare la prima partendo da sinistra. La prima carta indica il tuo passato, la seconda il presente e infine la terza il futuro. Tutte e tre le carte ti aiutano a capire una lezione dal passato, comprendere il tuo stato nel presente e come queste due situazioni si riveleranno nel prossimo futuro. 

Il metodo delle 9 carte 

Similarmente al metodo delle 3 carte, anche quello con 9 prevede lo stesso procedimento che abbiamo precitato. In questo caso le prime 3 carte dall’alto rappresentano il passato, la seconda fascia il presente e la terza il futuro. La lettura del significato in questo caso è molto più ampio e puoi scoprire in modo più attento ciò che ti riserva il futuro o comunque ti avverte nel caso tu abbia commesso un errore nel passato o presente, e ora lo devi risolvere. 

Leggere il significato tarocchi 

Ora che ti ho illustrato i metodi, devi imparare a comprendere il significato dei tarocchi. Per riuscire a comprendere appieno il loro significato per te o per la persona per la quale li sta leggendo, devi usare innanzi tutto il manuale dello specifico mazzo di carte che sta utilizzando. All’inizio ne avrai bisogno più spesso sino a quando non capirai esattamente il significato di tutte le carte. Ricordati infine, che il significato va sempre interpretato e che se leggi 3 o 9 carte insieme devi comprendere che cosa posso significare assimilandole tra loro. Per aiutarti potrai sempre utilizzare il manuale che indica cosa significano i tarocchi in combinazione tra loro.