Mark Zuckerberg, fondatore e creatore della piattaforma sociale più famosa al mondo, Facebook, ha da poco compiuto con un suo recente aggiornamento anche per l'Italia, l'ennesimo passo contro la "discriminazione della diversità!". Magari non tutti san bene cosa voglia significare, quale sia questo aggiornamento che agli occhi degli utenti non è visibile a primo impatto, quindi andiamo nel dettaglio.Questo piccolo aggiornamento, essenzialmente, prevede la possibilità di scelta del "sesso" nelle "informazioni personali" ovvero, oltre alla solita scelta "uomo" o "donna", ci saranno (come vediamo in foto!) altre categorie per esprimere se stessi e sentirsi liberi di esserlo! 

10 termini diversi per gli utenti di Facebook, per caratterizzare la propria identità, esprimere se stessi e condivider queste informazioni solo con chi  si vuole. Questo ennesimo passo avanti per il social più famoso, garantirà sempre meno la discriminazione? Di certo è un aggiornamento essenziale, rende ancora più liberi gli utenti! Dopo l'icona presente dal 2012 per le persone dello stesso sesso, questo è qualcosa di ancora più grande.
Non ci resta che complimentarci con lui, bravo Mark!