Dopo la pizza il cappuccino è forse la specialità che ci contraddistingue in tutto il mondo. Amato da tutti, accompagnato dalla classica brioche è la colazione ideale per molti di noi. Ma quando il cappuccino oltre che buono è anche bello da guardare, allora si parla di cappuccino artistico (latte art). Proprio così avete letto bene, il cappuccino può essere anche una delizia per gli occhi oltre che per il palato.

Da qualche anno infatti stanno spopolando in rete foto e video che mostrano come realizzare un cappuccino artistico e si resta incantati nel vedere come, con quello che sembra un semplice movimento di polso, si riesca a creare le forme più particolari. In realtà per realizzare un bel cappuccino artistico occorrono pochi e semplici accorgimenti, oltre che tante prove.

E’ necessario avere un caffè espresso di buona qualità, che faccia una schiuma densa e sia amabile al gusto, da non dimenticare che oltre ad essere bello da vedere deve essere buono da gustare. Occorre poi montare bene il latte, alla giusta temperatura e la schiuma deve essere bella consistente. Infine occorre tanta pratica sia nel gesto di versare il latte sul caffè che nel movimento del polso nel momento in cui si dà vita alle forme. Il latte deve scendere lentamente ma in modo deciso, cadenzato e senza strattoni, come se si stesse eseguendo delle pennellate. Sono tanti i corsi per gli addetti al mestiere che vengono organizzati per imparare quest'arte,  perciò la prossima volta che andate al bar chiedete che vi venga servito un cappuccino artistico e gustate prima con gli occhi e poi con il palato.

Guardate con quale abilità questo maestro del cappuccino decora le sue opere d’arte.

 

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato