Io credo che leggere sia davvero MAGIA!

Fa davvero bene, non solo alla nostra mente, ma anche alla nostra salute fisica ed ora vi spiego il perché..

LA LETTURA INFLUISCE POSITIVAMENTE SUL NOSTRO UMORE: i piccoli e grandi problemi di tutti i giorni ci creano un po' di stress che, ovviamente, possiamo combattere in molti modi (lo sport, una passeggiata, un buon film...ecc..ecc...). Se noi però proviamo a tenere un libro tra le mani, nei momenti che possiamo dedicare solo a noi stessi, ci rendiamo subito conto di come anche solo l'odore della carta possa farci sentire meglio e rilassarci. Quando poi cominciamo a leggere le vicissitudini dei personaggi del romanzo iniziamo a sentirci trasportati in questo mondo fantastico. Per quanto mi riguarda quando leggo vengo letteralmente catapultata in un altro luogo, alle volte in un'altra era, in un'altra dimensione...Vivo le sensazioni, le emozioni dei protagonisti e le faccio mie.

CI RENDE PIU' EMPATICI:  questo perché, secondo alcuni psicologi che hanno condotto studi interessanti sull'argomento, i bravi scrittori riescono a trasformare il lettore stesso in un autore. Non svelando mai tutto e subito dei loro personaggi, fanno sì che chi legge si sforzi di entrare nella loro testa per comprenderli.

CI AIUTA A DORMIRE PIU' SERENAMENTE: come dicevo nel primo punto la lettura ci aiuta ad accantonare i momenti di stress e, di conseguenza, un buon libro prima di dormire ci aiuta a fare sogni più sereni e a riposarci meglio.

CI RENDE DEI BUONI ASCOLTATORI: ed è verissimo? E sapete il perché? (e qui vi parlo soprattutto per esperienza personale). Quando noi leggiamo i dialoghi dei romanzi tra i vari personaggi tutte le virgole, i punti esclamativi, i puntini di sospensione e tutto ciò che caratterizza le singole frasi, fanno sì che si possano interpretare per bene gli stati d'animo, che in quel preciso momento, il personaggio sta vivendo. Proprio per questo siamo più inclini a capire l'amico, il figlio, il proprio compagno o compagna che mentre ci parlano hanno piccoli cambiamenti di tono ed espressione.

CI RENDE PIU' ANALITICI: il cervello va allenato come i nostri muscoli. Una interessante ricerca dell' EMORY UNIVERSITY negli Stati Uniti ha dimostrato che, dopo aver terminato una lettura, le persone mostrano una più intensa connettività nella corteccia temporale sinistra del cervello per parecchi giorni ancora dopo la lettura. Il lato sinistro del nostro cervello è responsabile della comprensione del linguaggio.

Se si educano i bimbi già da piccolissimi ( io leggevo loro anche quando erano dentro la mia pancia) alla lettura, raccontando loro fiabe anche prima di dormire, li aiuteremo ad essere più creativi e ad avere una mente sempre aperta e saranno un giorno adulti interessati a tutto ciò che di bello ci circonda.

 

"CHI ACCUMULA LIBRI ACCUMULA DESIDERI E CHI HA MOLTI DESIDERI E' MOLTO GIOVANE; ANCHE A 80 ANNI....."

UGO OJETTI