La Luna è il satellite terrestre che gira intorno al nostro pianeta in modo costante. La sua presenza nel cielo notturno per ognuno di noi è una sicurezza, per quanto la Luna sia davvero incostante. A volte, infatti, è grande e luminosa . Altre volte invece scompare del tutto! Perché accadono questi “strani” fenomeni, detti “ fasi lunari ”?

La Luna cambia aspetto per via del movimento di rotazione che effettua intorno alla terra . La Terra e la Luna, inoltre, ruotano entrambe attorno al Sole. In questo processo la luce solare colpisce in modo differente il nostro satellite, dando vita a quelle che sono chiamate fasi lunari.

Le fasi lunari sono quattro e si ripetono in modo ciclico per una durata di 28 giorni complessivi . Questo arco di tempo è detto mese lunare , e non corrisponde in modo esatto ad un mese del nostro calendario. Spieghiamo ora nel dettaglio ogni singola fase, ma prima facciamo un’ultima piccola premessa.

La Luna ha moto di rotazione (intorno alla Terra) e moto di rivoluzione (attorno a se stessa) di uguale durata . Ciò vuol dire che la faccia che noi vediamo è sempre la stessa . Curiosamente, quindi, proprio il corpo celeste che ci è più familiare è anche il più misterioso: c’è un suo lato che non vediamo mai!

Le 4 fasi lunari

Luna Nuova

La Luna Nuova si verifica quando essa sparisce completamente dal cielo. Accade quando la Terra copre completamente la Luna con la sua ombra, e quindi non arriva la luce del Sole. La Luna infatti non brilla di luce propria, ma di luce riflessa

In questa fase lunare dunque il cielo notturno è completamente buio , ma è possibile osservare con maggiore facilità le stelle e gli altri pianeti luminosi (Venere e Marte, soprattutto).

Prima Quarto di Luna

Tra la Luna Nuova e il Primo Quarto si parla di “ Luna Crescente ”. Ricordi il vecchio adagio?  “Gobba a ponente, luna crescente. Gobba a levante, luna calante” . Ancora oggi è assolutamente vero.

Quando la Luna “cresce”, ovvero torna ad essere luminosa mano a mano che la Terra si sposta, l a sua gibbosità è rivolta verso ovest (per noi che ci troviamo nell’emisfero boreale). Poco alla volta la luminosità si fa più intensa, fino a che non è possibile   ammirare una mezza Luna esatta, a forma di “D” . Questo è detto Primo Quarto di Luna .

Luna Piena

Fonte: NewsWeek

Poco alla volta la luce del Sole inonda l’intero volto della Luna, fino a che non è perfettamente tonda e ben visibile in cielo . Questa è la fase detta della Luna Piena . Esistono tanti miti e leggende sulla Luna Piena, che ha indubbiamente un fascino particolare.

Quando in cielo c’è Luna Piena il suo chiarore oscura tutte le altre stelle. Se ti trovi davanti ad un paesaggio innevato, invece, il chiarore ti farà sembrare di trovarti in pieno giorno.

Ultimo Quarto di Luna

Fonte: Jim Kaler

Dopo aver raggiunto il suo massimo splendore, la Luna torna piano piano ad oscurarsi . Stavoltala gibbosità della luna è verso est. Quando raggiunge la metà esatta, descrivendo di nuovo una “D”, però rivolta dall’altro lato, si parla della fase lunare dell’Ultimo Quarto .

A questo punto, il ciclo ricomincia daccapo: poco alla volta la luminosità residua si spegnerà fino al ritorno della Luna Nuova . Sia in fase calante che crescente , quando la luce non descrive che una sottile falce, puoi ammirare il fenomeno della luce cinerea . Accade quando puoi intuire il disegno dell’intero disco lunare, che appare appena un pochino più chiaro dello sfondo scuro del cielo.

Per noi uomini contemporanei seguire il calendario lunare non è più molto importante; ma un tempo, quando l’uomo viveva del lavoro della terra, erano le fasi lunari a scandire il tempo della semina e del raccolto . Questo perché la Luna ha un forte legame con la Terra, come dimostrano le maree .

Secondo alcune diffuse credenze popolari, conoscere e sfruttare le fasi lunari è utile anche per sapere quando è il momento più opportuno per tagliare i capelli , o fare certe cure di bellezza . Saranno vecchie dicerie prive di fondamento, come sostengono gli esperti: ma prestargli ascolto non può far male, non credi?