L'Unione Europea questa volta l'ha fatta giusta.Qualcosa cambierà davvero nel mondo della telefonia, ed è molto importante.E' confermato: da Giugno 2017 sarà in vigore una nuova legge europea che imporrà a tutte le compagnie telefoniche un cambiamento.Si tratta delle tariffe di roaming, che da quella data verrano completamente abolite.
Ma, attenzione , la notizia non è di interesse esclusivo di chi ama viaggiare o viaggia per lavoro.
I benefici indiretti saranno per tutti , anche chi resta a casa propria.Cosa cambia rispetto all'abolizione che avevamo già sentito l'anno scorso?La novità è che il roaming sarà disponibile a tempo indeterminato, senza limiti.Ciò ha delle conseguenze sull'abbassamento dei prezzi della telefonia, che vi spiegheremo semplicemente.Bisogna sapere che, se non ci sono limiti di tempo, le persone saranno libere di usare qualsiasi compagnia telefonica europea per la propria SIM, e non solo scegliere tra quelle nazionali.Forse lo ignorate, ma tra le nazioni ricche d'europa (come noi) e le nazioni meno prospere come la Lettonia, Romania ecc. c'è una differenza di tariffa di ben 6 volte.Ovvero se io spendo 10€ al mese di telefonate, con una compagnia lettone spenderei poco più di 1€.E dal momento che sarà possibile usare compagnie telefoniche lettoni o di altri paesi anche in Italia, se abbiamo rapporti fissi con tale paese, ciò significherà solo una cosa: più concorrenza, mercato unico europeo e abbassamento dei prezzi.La legge non piace infatti alle compagnie telefoniche delle nazioni più ricche.
Per questo è stato dato loro un contentino: gli abusi saranno punibili con piccole multe. Ovvero se ad esempio - e utilizzeremo ancora la Lettonia, solo a titolo d'esempio - si scopre che un italiano non è mai stato in Lettonia, non ha rapporti fissi di lavoro o viaggi frequenti con tale nazione e risiede qui e solo qui, ma da 1 anno usa una SIM lettone per risparmiare qui in Italia allora il suo ' abuso ' potrà essere punito dalle compagnie nazionali.Come? Con un semplice ricarico sui consumi futuri, per un massimo di 4 cents al minuto.Capirete bene che è solo per i consumi futuri, e che quindi non è una soluzione che lascia davvero contente le compagnie nazionali che vorrebbero tenere i prezzi alti.Ora quindi sarà davvero un 'mercato unico'. Con i veri benefici della concorrenza libera che porta a benefici per i consumatori che vedranno anche le compagnie nazionali, ridurre le tariffe per evitare che i furbetti passino a compagnie estere.Quest è sinora sicuramente la legge più incisiva - da quando esiste l'unione europea - in termini di potenziali benefici per i consumatori dei servizi di telefoniaD'altronde è ora di finirla di far pagare SMS e Telefonate. C'è Internet, e internet stesso deve essere illimitato.  Il limite di 2Giga , 4Giga o giù di li, è teoricamente insensato a livello tecnico al giorno d'oggi, e in teoria offrire un servizio illimitato sarebbe possibile agli stessi costi di quello odierno e senza limiti. 
Ma il limite serve solo a far si che la rete in fibra venga stesa, e vi sia richiesta per essa, quindi per carità non lo critichiamo per ora che il processo è ancora in corso.

Rimuovere però in un futuro prossimo queste limitazioni aumenterà di molto il giro d'affari di compagnie che vendono servizi via internet (si pensi allo streaming di film e musica, impossibile al momento con il limite ridicolo imposto dall'operatore, che si consuma in un solo giorno di utilizzo volendo usufruirne in mobilità) con potenziali benefici indiretti per l'operatore sesso poiché potrebbe tariffare agli stessi i 'consumi all'ingrosso' piuttosto che ai consumatori e comunque un mercato che funziona crea sempre nuove opportunità per tutti, figuriamoci se non lo farà con chi gestisce la rete stessa.Lo chiede il mercato, Internet stesso è un mercato di servizi, l'accesso al mercato deve essere libero ed equi-distribuito se vogliamo che prosperi.Le compagnie telefoniche dovranno iniziare a trovare altri sistemi per monetizzare e mantenere efficienti le reti, tra cui l'implementazione di servizi attraverso la rete, partnership con società che lo fanno o accordi commerciali con esse (es. tariffazione del traffico all'ingrosso, livello di routing tra AS, senza costi per l'utente finale) o ricevendo aiuti e finanziamenti dalle stesse.L'esempio è Google, che stendendo la sua propria fibra e la propria rete wifi mondiale sta dimostrando che le compagnie telefoniche del futuro altro non saranno che 'infrastrutture' create dalle Internet Company nel loro stesso interesse. Se vorranno sopravvivere le compagnie telefoniche attuali dovranno diventare internet company anch'esse e stanno iniziando a farlo.Abbassare i prezzi delle linee fisse e mobili verrà di conseguenza non appena saranno pronte ed avranno i fondi necessari a mantenere comunque efficiente la rete.Il mindset sta cambiando, involontariamente e inavvertitamente, ma è il mercato ad imporlo, chi non capisce e continua a preferire "l'uovo oggi" sarà fatto da parte dall'evoluzione stessa del settore.Benvenuti nella Internet Socieity! Tenete duro ancora un po', ora pagate tanto, ma a breve, ve lo assicuro con certezza matematica, pagherete meno per le vostre chiamate e il vostro traffico dati sarà illimitato o quasi.Sopportate solo gli ultimi colpi di coda di chi vi ha spremuto per anni, è finita!Ora però , se volete che accada davvero, mantenete il segreto e non spargete troppo la voce ;) !Attendiamo Giugno.