A volte può capitare che per tirarsi fuori da situazioni spiacevoli e pericolose venga in soccorso la tecnologia. ..già...proprio quella demonizzata da tanti, accusata di creare dipendenza e di far perdere il contatto con la realtà. Lo sa bene  Cheryl Treadway , una giovane donna americana che vive con la sua famiglia in Florida. 


Il fatto accade in una giornata qualunque, ma segnata da continui litigi tra Cheryl ed il suo compagno,  Ethan Nickerson , ma con il passare delle ore la lite invece di spegnersi diventa più violenta. Ethan arriva a minacciare la giovane donna con un coltello costringendola con la forza a restare in casa insieme ad io suoi tre figli. Cheryl è in preda al panico immaginando il peggio quando un'intuizione geniale balena nella sua mente.

Ricorda che la loro pizzeria abituale ha implementato una applicazione utilizzabile con il telefonino per velocizzare le ordinazioni. In questa applicazione c'è un apposito spazio dove i clienti possono scrivere i loro commenti quella qualità della pizza o del servizio. Cheryl pensa quindi di sfruttare quello spazio per chiamare aiuto. 

La situazione in casa sembra degenerare e Cheryl capisce che il suo compagno ha passato il limite, con molta calma quindi cerca di assecondarlo e con pacatezza gli chiede di ordinare una pizza. 

Avuto il permesso la donna non perde neanche un secondo, prende lo smartphon ed ordina una pizza ai peperoni utilizzando l'applicazione, nello spazio riservato ai commenti scrive  "Per favore aiutatemi. Chiamate il 911. Sono in ostaggio."

Il dipendente che riceve il suo ordine appena legge il commento capisce subito che la situazione è grave, non perde neanche un secondo ed avvisa immediatamente la polizia che prontamente si è recata all'abitazione di Cheryl. Dopo circa mezz'ora di dialogo i poliziotti sono riusciti a placare Ethan e a far uscire di casa Cheryl ed i suoi tre figli. 

L'uomo è stato accusato di tentato omicidio, percosse e detenzione abusiva, risponderà delle accuse nelle sedi preposte, ma il merito del lieto fine di questa storia è di una semplicissima pizza al salamino piccante (in inglese 'pepperoni').