Finalmente una notizia che farà rimaneresoddisfatti i possessori di tablet, notebook e smartphone, che si vedono finire la carica della batterie dopo poco tempo di navigazione internet. Mentre prima si rimaneva senza alcun modo per lavorare o semplicemene sentire gli amici, perchè il consumo era troppo elevato e la batteria finiva la sua carica molto presto, ora non è più un problema, basta solamente un minuto e tutto torna come prima. Notizia dell'ultima ora, clamorosa davvero se si pensa che si doveva aspettare anche oltre mezz'ora per potere accedere nuovamente al lavoro smesso ed ora invece, basterà solo un minuto per garantire una carica ecologica e pulita.

Si tratta della prima batteria a velocità "supersonica" di ricarica, che certamente farà parlare molto di sè inun prossimo futuro: è in grado infatti di ricaricare tutti gli  smartphone e pc in un solo  minuto ed essendo già stata testata, sarà presto in commercio e sostituirà le batterie di vecchia generazione. L'ultima nata delle batterie tecnoligiche di alto livello è stata realizzata, ha preso forma e provata nell'università californiana di Stanford e la possiamo vedere in tutta la sua perfezione, copletamente descritta sulla rivista specializzata Nature. E' fornita di un accumulatore di nuova generazione, realizzato in alluminio, materiale che prenderà sicuramente il posto dell'attuale nella costruzione delle batterie, di ogni tipo e funzione

La batterie che abbiamo usato fino a questo momento ed ancora non sono state rimpiazzate dalla nuova scoperta tecnologica, vengono utilizzate per tutti i cellulari e pc portatili. Le clamorose batterie testate hanno una durata di carica maggiore delle loro antecedenti e sono più ecologiche e sicure, spiega nella presentazione il coordinatore della ricerca a Stanford, il chimico Hongjie Dai. Le prove condotte per testare le nuve batterie hanno dato risultati più che soddisfacienti, sia come durata, che qualità e prezzo. Il loro pregio di essere meno inquinanti delle attuali alcaline o agli ioni di litio darà il suo contributo alla salvezza della natura, contro l'inquinamento. Alluminio per l'anodo, grafite per il catodo e soluzione di sale in polimero flessibile con funzione di elettrolita sarà la nuova scoperta del futuro.