Tra i disturbi della vista quello sicuramente più diffuso è la miopia, caratterizzato da una visione sfocata degli oggetti lontani.

Basta guardarsi intorno per rendersi conto del cospicuo numero di persone costrette a ricorrere a occhiali di ogni forma e modello.

Complice la tecnologia, che ci porta a stare sempre più tempo davanti lo schermo del computer o del cellulare, è accertato che i nostri occhi ne risentono e si affaticano, nonostante non ci siano studi che dimostrano la correlazione tra uso di dispositivi elettronici e miopia.

E’ noto che per chi vuole eliminare definitivamente il problema esistono tecniche chirurgiche, tuttavia non sono indicate in tutti i casi di miopia.

Ottima alternativa è l’uso di lenti a contatto che, oltre a migliorare la visione, libera dall'ingombro e dal peso, seppur minimo, degli occhiali. Oggigiorno il mercato offre un’ampia scelta che soddisfa anche le richieste di chi punta sul fattore estetico, proponendo una varietà di colori che risponde alla curiosità di specchiarsi con occhi verdi o azzurri!

Ma la vera innovazione arriva dalla Catalogna, dove un gruppo di ricercatori dell’Università Politecnica ha messo a punto, dopo averla testata per due anni, una lente a contatto in grado di arrestare la miopia con una percentuale del 43%.

La novità consiste nella capacità di queste lenti a contatto di coprire l’intera visione, differentemente da quelle tradizionali che si limitano ad una correzione centrale e non laterale.

Secondo i ricercatori potranno essere utilizzate sia dagli adulti che dai bambini, intervenendo così in tempo, non permettendo dunque alla miopia di aumentare.

Attualmente però si trovano in commercio soltanto in Spagna. Il costo? Più o meno 400 euro all’anno, assolutamente non esagerato se si ragiona su un uso giornaliero