Charlotte Campbell è una deliziosa bambina. Purtroppo, fin dalla nascita, soffre di una forma di sordità progressiva, che la costringe a portare visibili impianti acustici per poter sentire le voci e i suoni. Quando i medici hanno riferito alla famiglia che avrebbero dovuto istallare un secondo dispositivo, il padre ha deciso di fare qualcosa di speciale , per dimostrarle tutto il suo amore. 

Quando Charlotte nacque, le fu diagnosticata una "lieve diminuzione dell'udito" . In famiglia, non era l'unica: anche suo fratello Lewis e la mamma Anita hanno problemi di udito, quindi la notizia non stupì particolarmente i coniugi Campbell. 

La situazione, però peggiorò, e a 4 anni, Charlotte mise il suo primo impianto cocleare . All'età di 6 anni, i dottori del Gillies Hospital proposero alla famiglia un secondo impianto, per migliorare ulteriormente la qualità di vita della bambina . Con questo dispositivo supplementare, Charlotte avrebbe potuto percepire più chiaramente i suoni, e la loro provenienza. Era quindi molto importante proseguire con la cura

Ma la piccola si sentiva in imbarazzo di fronte ai suoi compagni, e tendeva a rimanere isolata per paura delle prese in giro . Il padre non ci pensò due volte: quando Charlotte tornò a casa lo vide totalmente rasato! E all'altezza dell'orecchio sinistro aveva un buffo tatuaggio , che assomigliava proprio al suo nuovo impianto cocleare. 

Charlotte si divertiva a toccare l'apparecchio tatuato sulla testa del papà: " È forte! " gli disse sorridendo.

"L'ho fatto per non farla sentire divers a", ha spiegato Alistair, il padre "I capelli ricresceranno, ma voglio che Charlotte sappia che io sono con lei !".

A volte Alistair si lascia ricrescere i capelli, ma se li rasa subito quando la sua Charlotte vuole vedere e toccare di nuovo il suo tatuaggio!

Credits