Niente è impossibile, se lo desideri davvero. La storia di Gabi ce lo dimostra. Quanti di noi avrebbero avuto la forza d'animo di rimettersi in piedi dopo aver perso una gamba per un cancro? E quanti addirittura, oltre a camminare, avrebbero avuto il coraggio anche di provare a ballare? Gabi lo ha fatto, e oggi è una splendida e un po' particolare ballerina...


Credits

Questa è una storia di dolore e di una vita interrotta; ma anche una storia di coraggio e determinazione che hanno spinto una ragazza a risollevarsi da un male che avrebbe anche potuto ucciderla. Gabi aveva nove anni quando, pattinando sul ghiaccio, cadde e si fece male al ginocchio. A quell'epoca praticava danza classica già da tre anni ed era la sua grande passione.

La ferita che aveva riportato però, stranamente, stentava a guarire. Esami medici più approfonditi portarono alla luce la terribile verità: Gabi aveva una rara forma di cancro, l'osteosarcoma. Amputare la gamba era l'unico modo per salvarle la vita.

"Perchè succede a me questo?" la mamma di Gabi ricorda che sua figlia le fece questa domanda. "Non c'è un motivo, tesoro mio" rispose lei "Le cose capitano, e noi dobbiamo solo cercare di affrontarle al meglio che possiamo" . E Gabi ha fatto tesoro di quelle parole.

Dopo 12 mesi di chemioterapia , ha accettato di sottoporsi ad un intervento molto particolare, che solo in pochi praticano ma che consente una più facile ripresa di una vita normale dopo un'amputazione. Dopo aver amputato la gamba sopra al ginocchio, i medici hanno riattaccato al troncone il piede di Gabi , ruotandolo di 180 gradi. In pratica, la caviglia sarebbe stata il nuovo ginocchio di Gabi.


Credits

Dopo l'intervento, Gabi si è messa d'impegno a seguire la riabilitazione . Usando una protesi si è rimessa in piedi e ha ricominciato a camminare. Poi ha deciso che non le bastava: lei voleva tornare anche a ballare. Le ci è voluto un anno; all'inizio è stato molto doloroso. "Avevo paura di caricare troppo la protesi" ha detto. Ma alla fine la sua costanza l'ha premiata.


Credits

Gabi è tornata a danzare sulle punte , come e meglio di prima. I suoi genitori sono rimasti impressionati dalla rapidità dei suoi progressi e dalla velocità con cui è tornata ad essere esattamente quella di un tempo. A volte, dicono, ci dimentichiamo che Gabi indossa una protesi.


Credits

Sono tutti molto orgogliosi di Gabi, che oggi ha 14 anni e sogna in grande. Vuole infatti diventare medico ed aiutare i bambini che si ammalano di cancro; inoltre è la testimonial di Truth 365, una campagna informativa che intende dare supporto ai ragazzi e alle ragazze che si ammalano di cancro.

Certo, per una ragazza così giovane non deve essere stato facile accettare un cambiamento così radicale del suo corpo, ma questa brutta storia ha insegnato molto a Gabi che dice "Se sono riuscita a sconfiggere il cancro, a vivere con una protesi e a camminare e danzare di nuovo, bhe... praticamente non c'è nulla che io non possa fare".

E soprattutto vuole aiutare altre persone in difficoltà a trovare lo stesso coraggio : in questo video, girato per Truth 365, Gabi spiega con naturalezza l'intervento che ha subito, dimostrando che non c'è niente che non possa essere superato e che la vita è bella se noi lo vogliamo.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato