La società nella quale viviamo rende spesso impossibili cose che invece sono le uniche che rendono l’esistenza davvero degna di essere vissuta , purtroppo. Per fortuna però ci sono ancora persone che, con coraggio e per amore, sono in grado di fare la cosa “sbagliata” per il motivo più giusto.

C’è una storia che ha commosso tutto il web, raccontata da un utente anonimo di Reddit . Non sappiamo chi è nè che faccia abbia: ma tutti noi pensiamo che sia uno dei tanti eroi silenziosi che rendono ogni giorno il mondo un posto migliore con piccoli atti di gentilezza .

Quest’uomo racconta la sua storia in modo molto semplice, tanto semplice che arriva dritta al cuore senza troppi giri. Sua moglie era molto malata , era ricoverata in ospedale e, semplicemente, stava morendo . Ormai era devastata dal dolore, le cure non funzionavano più: solo gli antidolorifici le davano un po’ di sollievo.

Fonte: www.ashtonstewart.net share

Immaginiamo lo stato d’animo di quell’uomo che doveva assistere l’amore della sua vita spegnersi giorno dopo giorno senza possibilità di guarigione. Forse tutto quello che si chiedeva era se potesse fare ancora qualcosa per lei.

E così un giorno glielo chiese “Cosa desideri, amore mio? Qual è l’ultima cosa che posso fare per te?” Lei rispose ch e le sarebbe piaciuto rivedere il loro cane, Bella. Ahinoi, il rigido regolamento ospedaliero non permetteva l’ingresso degli animali nelle stanze degli ammalati.

Fonte: mirror.co.uk

Ma l’uomo sapeva che sua moglie non sarebbe mai più tornata a casa: doveva essere Bella ad andare da lei. Così prese una grossa valigia e chiese a Bella di saltarci dentro . Bella è un pastore australiano, non esattamente un cagnolino di piccole dimensioni. Ma, come capendo, saltò in valigia, si accoccolò e non emise un verso.

Loading...

L’uomo entrò in ospedale con il suo curioso bagaglio; nessuno si insospettì perchè Bella era silenziosa e aspettava paziente. Una volta in camera lui la liberò, e lei attese che la sua padrona si svegliasse.

Quando la povera malata aprì gli occhi, come sempre al risveglio la attendevano i suoi dolori: ma vicino al suo cuscino c’era anche Bella , che aveva abilmente evitato flebo e tubicini. L’ora successiva fu di pura gioia . Non c’era più la malattia, solo una famiglia di nuovo insieme... anche se per l’ultima volta.

Fonte: mirror.co.uk

Di lì a poco la donna morì . Ora, racconta l’uomo, ogni volta che prendo una valigia Bella ci salta dentro. Vuole tornare dalla sua mamma, io non so spiegarle che non è più possibile.

Bella non sa di aver regalato l’ultimo sorriso ad una donna che non aveva che un desiderio, un desiderio semplice, reso possibile da un uomo che ha sfidato le regole per dare al suo amore un addio sereno, nell’attesa del prossimo incontro.