L'idea dei "pregiudizi impliciti" non è affatto nuova. Una nuova campagna, chiamata "Love Has No Labels",  dell'organizzazione no-profit americana Ad Council sta cercando di rendere le persone più consapevoli dei pregiudizi impliciti che potrebbero avere. Nella descrizione di questa nuova campagna, l'organizzazione afferma: "Mentre la maggior parte degli americani si considera libera dai pregiudizi, molti di noi danno facili giudizi sulle persone, facendo riferimento a ciò che vedono - che sia la razza, l'età, il sesso, la religione, l'orientamento sessuale o un handicap".Il video, intitolato "Diversity & Inclusion" (cioè, diversità ed integrazione), riprende una folla di persone raccolte davanti ad un gigante schermo a raggi X. Questo proietta immagini di scheletri che si abbracciano, baciano, ballano. Gli scheletri sono tutti uguali, ma quando le coppie si allontano dallo schermo viene rivelata la molteplice natura dell'amore: coppie omosessuali, eterosessuali, bambini, persone con handicap. Quello che il video vuole insegnare è che non bisogna fermarsi alle apparenze, ciò che importa veramente è quello che c'è sotto: che il sentimento sia puro e vero. Sotto ai raggi X, nel nostro "io" più profondo, siamo tutti uguali. 

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato