Genitori e figli vengono invitati a un gioco: ripetere le smorfie di alcuni volontari e di una disabile. I bambini non vedono differenze, il loro sguardo genuino non discrimina. Un video che vuole insegnarci a guardare la disabilitá senza paure né pregiudizi. Proprio come un bambino.