Oramai è risaputo. L'anoressia è una malattia vera e propria che va combattuta giorno per giorno. Genitori, insegnanti, amici, tutti hanno il dovere di intervenire e di far capire ai milioni di ragazze che ne sono affette, che essere belle non vuol dire essere "scheletriche" e che si può essere splendide anche senza indossare una 34 come taglia di jeans.La campagna "#ImNotAngel" io non sono  un angelo, sta facendo il giro del mondo, nel tentativo di sensibilizzare la società affinché smetta di proporre modelli di bellezza "malati" a cui le nostre ragazze fanno riferimento per sentirsi accettate e amate dai loro coetanei. Le ragazze del video sono "in carne" con tutte le curve al posto giusto e sono bellissime ma soprattutto accettano il loro corpo e si amano. Bisogna condividere questo messaggio e sperare che al più presto possibile, i casi di anoressia ( e degli altri disturbi alimentari) diminuiscano fino a sparire! 
NO ALL'ANORESSIA!

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato