Questa è la storia di Nick Magnotti , un giovane 27enne di Seattle che ha lottato con tutte le sue forze per sconfiggere il cancro che purtroppo lo ha portato alla morte. Nick era sposato con la bellissima Alyssa e insieme avevano formato una famiglia dando alla luce la piccola Austin.


Credits to faithoverfear.co

Nel 2011 gli fu diagnosticato un cancro all'appendicite che poi si è espanso in tutto l'addome. Nick, con il supporto della moglie, decise di combattere la malattia con un sorriso , senza mai perdere le speranze. Un anno dopo, in seguito a diversi trattamenti, i medici dichiararono che il cancro era finalmente sparito. I coniugi si sentirono liberi, vedevano un futuro brillante davanti a loro, così decisero di creare una famiglia. 

Alyssa era già incinta quando il cancro di Nick si manifestò di nuovo. I medici sentenziarono che le possibilità di guarigione erano davvero basse. La chemioterapia rendeva il ragazzo molto debole, così decise di godersi gli ultimi giorni della sua vita a pieno senza sottomettersi ad altre cure. Nove mesi dopo la nascita della figlia, il cancro si porta via Nick.


Credits to faithoverfear.co

Prima di morire Nick lasciò un commovente video messaggio per la sua bambina. Ecco alcuni passaggi:

Il mio nome è Nick Magnotti , ho 27 anni e ho un cancro al quarto stadio. Questa è mia figlia Austin che ha 7 mesi. Io e mia moglie stiamo insieme. Siamo stati insieme per 5 anni. Mi hanno diagnosticato il cancro quando avevo appena 24 anni e… ho avuto paura .

Aspettavo di essere chiamato, stavo sveglio dalle 8 del mattino, ero ancora convalescente per l'intervento di rimozione del cancro. Alyssa stava in cucina e io stavo in camera da letto aspettando che il telefono squillasse. Quando ho risposto era il chirurgo e mi ha detto che non ero riuscito a guarire. È stata una telefonata molto difficile. Io e Alyssa ci sedemmo sul divano e piangemmo e decidemmo che avremmo affrontato questa bestia, che saremmo riusciti a domarla. Ero pronto alla chemioterapia . Dopo però decidemmo di terminare la chemio perché mi sentivo molto debilitato e di goderci ogni giorno al massimo. Sapendo che non potevo alzarmi dal letto rendeva tutto molto più difficile.

Piccola mia, spero che un giorno, quando guarderai questo video, saprai che tuo padre ha combattuto fino alla fine per non lasciarti, per vederti crescere giorno dopo giorno.

Loading...

Mia dolce piccola Austin ti amo tanto ,

Ci vedremo di nuovo .