Questa è la storia di un artista straordinario . Si chiama George Wurtzel , viene dalla Germania ed è in grado di abbattere tutte le barriere grazie alla sua classe sopraffina.

George è un falegname non vedente, capace di realizzare arredi di altissima categoria nonostante la sua sfortunata cecità. 


credits

L'uomo si dà da fare con l'obiettivo di incitare la gente a sfruttare il proprio potenziale artistico fino in fondo, sconfiggendo ogni impedimento fisico.

La vita di Wurtzel si è intrecciata con quella di Andrew Myers


credits
Quest'ultimo ha deciso di eseguire un ritratto del falegname costituito da ben 4 mila viti , colorate per riprodurre la fisionomia del non vedente.


credits

I risultati sono davvero straordinari e appaiono sotto gli occhi, e soprattutto le mani di tutti. 


credits

Grazie all'utilizzo di questa insolita 'tecnica pittorica', sovrapponibile in un certo senso al metodo di scrittura Braille per non vedenti e ipovedenti, George ha potuto apprezzare la meravigliosa bellezza del suo ritratto.

Il video seguente mostra l'emozione che prova il grande George nel toccare il suo ritratto per la prima volta. I sorrisi e la commozione fioccano!