Guardate questo video quanto è adorabile! Per la prima volta Leo vede sua mamma chiaramente. A volte i bambini hanno bisogno di mesi per imparare a sorridere, ma cosa succede, invece, se un bambino è quasi cieco?

Secondo il National Institute of Health la malattia che ha colpito Leopold Wilbur Reppond, un bimbo di quattro mesi protagonista del video, è la OCA, l’albinismo oculocutaneo, una malattia rara che colpisce 1 su 17.000 individui.

Leo non aveva mai visto chiaramente i suoi genitori, aveva imparato a conoscerli solo grazie al tatto, questo fino a pochi giorni fa!
Nel video Leopold è seduto e sta guardando in basso, ma non appena la sua mamma gli mette degli occhiali speciali fatti con un materiale molto simile alla gomma, il bambino si sporge in avanti e hanno il primo vero contatto visivo, Leo sorride immediatamente causando gioia tra i presenti, tra cui il padre che sta filmando.


Credits: David Reppond


Credits: David Reppond


Credits: David Reppond

Leo guarda ancora in basso per qualche secondo, poi riguarda la sua mamma che lo chiama e il suo viso si illumina nuovamente.

L’albinismo oculocutaneo è una malattia ereditaria che colpisce la colorazione dei capelli, della pelle e degli occhi causando una forte riduzione della vista. E’ causata da una sensibile riduzione o addirittura assenza congenita di melanina, nella pelle, nei capelli e negli occhi. 

Per fortuna la scienza fa passi da gigante nel campo medico, consentendo a bambini come Leo di affrontare la loro condizione con un pizzico di speranza in più.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato