Nel video un ragazzino viene aiutato da un uomo dall’animo profondamente nobile. Dopo 30 anni le loro vite si incrociano di nuovo, ma il ragazzino, ormai adulto, non ha dimenticato il bene ricevuto ed ora sarà lui, senza avere la necessità di dire una parola, ad aiutarlo. Il bene quello vero non ha bisogno di essere decantato, di frasi ad effetto o paroloni che riempiono la bocca, il bene si fa, non si racconta.

Dare è la migliore forma di comunicazione.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato