Che sia stata un scelta obbligata o una libera scelta, sono molte le donne che contrariamente ad altre, si svegliano al mattino e senza recarsi sul posto di lavoro iniziano a pianificare le tante attività quotidiane, iniziando col preparare la colazione, i bambini da portare a scuola, la pulizia della casa, la spesa e così via. 

Se anche tu fai parte di questa categoria, ti sarà stata sicuramente rivolta la domanda:“Ma cosa fai tutto il giorno? Beata te, io non ho neanche il tempo di andare dal parrucchiere, in palestra o altro: sto tutto il giorno in ufficio”

Il brutto è quando simili ’allusioni’ ci vengono rivolte dal nostro compagno, o peggio dai figli stessi, agli occhi dei quali sembra che una casalinga stia tutto il giorno con le mani in mano.

Ryshell Castleberry, mamma a tempo pieno, attraverso la pubblicazione di una conversazione avuta tra suo marito e uno psicologo, ha voluto lanciare un toccante messaggio rivolto a tutti coloro che erroneamente non considerano quello della casalinga un lavoro, e al tempo stesso rendere omaggio a tutte le donne e mamme del mondo, che si sentono spesso denigrate dalla superficialità di simili affermazioni. 

Di seguito la conversazione:

P: Cosa fai nella vita, M . Rogers? 
M: Sono un ragioniere in una banca
P: E tua moglie? 
M: Non lavora, lei è casalinga. 
P: Chi prepara la colazione per la tua famiglia? 
M: Mia moglie, dal momento che non lavora. 
P: A che ora tua moglie si sveglia la mattina? 
M: Si sveglia molto presto, per organizzare tutto. Deve preparare il pranzo per i bambini, assicurarsi che siano vestiti adeguatamente e pettinati, che abbiano fatto colazione, che si siano lavati i denti e preparato gli zaini. Deve allattare al seno il più piccolo e cambiargli il pannolino.
P: Chi li accompagna a scuola?
M: Li accompagna mia moglie, lei non deve andare al lavoro!
P: Dopo aver accompagnato i bambini a scuola cosa fa?
M: Va al supermercato e fare la spesa. A volte si dimentica qualcosa e deve uscire di nuovo con il bambino che piange. Una volta tornati a casa, lo deve allattare, cambiare il pannolino e farlo addormentare, poi pulisce la casa e fa il bucato. Sai, dal momento che non lavora.
P: La sera, quando torni dall’ufficio, cosa fai? 
M: Ho voglia di rilassarmi, naturalmente. Sono esausto dalla mia lunga giornata di lavoro in banca. 
P: Che cosa fa tua moglie prima di andare a letto, la sera? 
M: Riordina la cucina dove abbiamo mangiato, lava i piatti, mette a posto i giocattoli, i libri di scuola e porta fuori il cane. Il pomeriggio aiuta i bambini a fare i compiti, e prima di andare a letto verifica che si siano lavati  i denti. Poi cambia il pannolino e si prende cura del più piccolo e lo fa addormentare. Una volta a letto, si sveglia regolarmente per cambiare i pannolini, se necessario, e se uno di loro sta male si alza per controllarlo e dargli le medicine, dal momento che non deve alzarsi per andare a lavorare. 
... @ Facebook / ryshell.cole share

Questa è la routine quotidiana di molte donne in tutto il mondo. Cominciano all'alba e continuano fino alle prime ore del mattino e molti affermano che non lavorano.

Fare la casalinga non richiede nessun titolo di studio, ma è un ruolo vitale in una famiglia! 

Apprezza tua moglie, tua madre, tua nonna, zia, sorella o figlia ... perché i loro sacrifici hanno un valore inestimabile. 

Ryshell conclude il suo post su Facebook scrivendo:

Quando qualcuno mi chiede:“Lavori o fai la casalinga?”
Rispondo in questo modo:
Sono una donna che lavora a casa, 24 ore al giorno ... 
Sono una madre, sono una donna, sono una ragazza.
Mi sveglio, sono il cuoco, sono la donna delle pulizie, sono la padrona di casa, 
sono la cameriera, sono la tata, sono un infermiera, sono un lavoratore manuale, sono una guardia di sicurezza, sono il consulente, sono la consolatrice e la psicologa. 
Io lavoro giorno e notte, persino ora sono in servizio, 
e non sono pagata. 
Nonostante questo spesso mi sento dire:
"Ma cosa fai tutto il giorno? "