Da cosa si riconosce l'amore che una persona prova per i propri cari, per la propria famiglia? Di certo una delle discriminanti - incontestabili - è il senso di protezione. Credo che potremmo trovarci tutti d'accordo sul fatto che, chiunque provi amore per la famiglia, ha istintivamente un moto che lo spinge rimboccarsi le maniche ed attivarsi per proteggere e preservare da possibili danni ognuno dei sui componenti, in primis i più piccoli: nuovi arrivati in questo mondo pieno di insidie e più delicati. 
Ma un cane, che per molti è considerato parte della famiglia e viene protetto e accudito da noi come tale, si può dire che 'ricambi' e provi emozioni simili nei nostri confronti?
Si, di certo sappiamo che molti cani darebbero la vita per difendere la famiglia quando questa è in pericolo (es. avventarsi contro ladri e malfattori), ma questo video ci mostra che sono in grado di provare l'istinto di protezione anche in circostanze più normali e positive, per proteggere chi si ama non è necessario fare l'eroe: a volte bastano dei piccoli gesti.
Nel video vediamo una raccolta di cani alle prese con neonati che riposano: per loro scatta il senso di protezione. Vogliono proteggere il piccolo coprendolo, standogli accanto, curandolo, senza mai staccargli gli occhi di dosso. Insomma, questi cuccioli come genitori molto protettivi sarebbero perfetti! Bellissimi e semplicissimi gesti per questi cuccioloni, bravi! 


N.B. È bene comunque non lasciare mai animali da soli a casa con bimbi piccoli: l'interazione tra l'animale domestico e un neonato deve essere sempre supervisionata da un adulto ( nel video è chi riprende ) semplicemente perché non possono avere la nostra stessa capacità di distinguere ciò che è bene o male per un neonato.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato