Esas Tonne non è un senzatetto: non è il classico artista di strada che si esibisce per racimolare qualche monetina nel cappello. Egli è un musicista a tutti gli effetti e vende anche un discreto numero di album, e vive in Israele, solo che, per passione e stile di vita, ama la strada e dedica ampia parte della sua vita ad esplorare il mondo e le sue piazze. Un musicista gipsy, potremmo definirlo. Ha scelto di viaggiare molto e scendere sui marciapiedi per un semplice motivo: egli si definisce un "trovatore", ama ricercare elementi d'ispirazione tra la gente autoctona, rubacchiando qualcosa dalle varie culture del mondo, delle quali si ciba: è il suo estro creativo che lo chiede, una fame insaziabile che però produce risultati meravigliosi, come potrete giudicare ascoltandolo. Ciò che suona ha radici di flamenco miste ad influenze di musica classica, latina ed elettronica, solo per citare alcune delle componenti che danno vita al suo originale e coinvolgente stile.
Una curiosità: Esas ama suonare con uno stecchetto di incenso profumato acceso e incastrato tra le corde tese della chitarra, questo a riprova che egli ama viaggiare — e far viaggiare anche il pubblico — attraverso la sua musica avvolgendo il pubblico anche mediante con gli altri sensi e non solo con il suono. C'è da dire però che solo a guardare il video riesce comunque a comunicarci qualcosa che va oltre la musica, sembra quasi di sentirlo lo stesso quel magico profumo arrivare a noi attraverso lo schermo. Complimenti Esas. 

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato