Qualche decennio fa, quando non c'era internet, i bambini dopo aver fatto i compiti si riunivano in cortile per giocare tutti assieme. Si giocava a campana, ai 4 cantoni, a biglie e molti altri, ma forse uno tra i giochi più gettonati era saltare la corda accompagnando ogni saltello con una filastrocca. Per quel che ricordo girare la corda per consentire agli altri di giocare era la cosa che amavamo meno fare e spesso colui che doveva farlo si defilava con una scusa. In questo caso però l'incombenza spetta al simpatico meticcio, che addestrato a dovere, collabora senza batter ciglio. Peccato non averci pensato prima!

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato