'I Rapunzel'. È così che affettuosamente vengono chiamati i membri di questa famiglia dai concittadini di un paesino dell'Illinois, in USA.
Ma la loro storia inizia ben prima della notorietà del film della Disney: mamma Lynn infatti ha 43 anni, e non taglia la sua chioma da molto prima del matrimonio. Il marito  si innamorò di lei anche grazie alla sua particolare capigliatura, e - ancora oggi - ribadisce con orgoglio e devozione che i capelli lunghissimi della moglie sono 'straordinari' e ci racconta che sono ciò che "catturò il suo sguardo" asserendo quando "lo abbiano sempre affascinato" (i gusti non si discutono!)
Tere Lynn però è anche un caso particolare: la natura le ha infatti donato la possibilità di far crescere i capelli fino alla 'spaventevole' lunghezza di ben 1,87 metri! Come abbiamo già asserito in un precedente caso, non a tutte le persone questo risulta possibile: di solito arrivati ad una certa lunghezza i capelli vecchi 'muoiono' e si staccano, autoregolando la lunghezza della chioma a un limite massimo che varia di persona in persona, ma è molto difficile trovare persone che riescano a superare il metro senza ricorrere a stratagemmi come i dreadlocks. Per Lynn invece questo è possibile, e lei vive i suoi capelli come un dono di natura. 
Addirittura l'aura di entusiasmo e la solarità che la madre emana nel modo che ha di viversi il suo particolarissimo hairstyle ha 'contagiato' anche le figlie piccole che - ci auguriamo per loro libera scelta - portano anch'esse dei capelli lunghissimi: attualmente quelli delle più grandi misurano circa 90 cm mentre già 67 cm è il 'traguardo' raggiunto dalla più piccola.
Certo non mancano gli inconvenienti di tale scelta di vita: le figlie riescono ancora a farsi lo shampoo nella doccia, ma se ci prova Lynn, i capelli bagnati diventano talmente pesanti da trascinarla a terra 'di peso', come ella stessa racconta può fare lo shampoo solo con il sostegno di un lavandino, e immaginiamo anche le quantità di prodotto e il tempo necessario.
Altra fase problematica è il passaggio dell'aspirapolvere: non di rado ella si trova a lottare contro il risucchio; praticamente i suoi capelli arrivano a terra; basta un movimento o una leggera inclinazione a metterla a rischio. Insomma ogni scelta-limite, o se vogliamo chiamarla 'esagerazione', ha il suo prezzo da pagare. Però questa storia ha anche dei lati romantici, se non altro per la grande unione della famiglia e il richiamo fiabesco. Giudicate voi se non vi mette un pizzico di allegria.

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato