Chi possiede un cane - ma anche un gatto - sa molto bene quanto si sentono mortificati ogni volta che combinano una marachella, poiché l'ultima cosa che vorrebbero è far dispiacere il proprio amico umano. Tuttavia spesso la curiosità e la noia prendono il sopravvento e non è raro che al nostro rientro a casa siamo costretti a riparare ai danni che involontariamente commettono. Vasi rotti, calzini strappati, mobili e muri rosicchiati, pipì sotto i tavoli possono farci perdere la pazienza e la reazione è quasi sempre quella di gridare nel tentativo di educarli. Ricordate sempre che il nostro amico a quattro zampe non aveva alcuna intenzione di farci arrabbiare pertanto evitate sempre di essere aggressivi o usare metodi punitivi cruenti: non servirebbe a nulla se non a spaventarlo e a renderlo sfiduciato nei vostri confronti. Cercate piuttosto di "parlargli" spiegandogli cosa non deve fare: con il tempo lo capirà, e lo dimostra il breve filmato che vi proponiamo, in cui questo dolcissimo cucciolo ce la mette tutta per farsi perdonare. E come si potrebbe non farlo?

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato