Volete tatuarvi ma non trovate il coraggio? Oppure avete già un tatuaggio e sapete qual è la sensazione che si prova? In ogni caso, guardate questo video che vi mostrerà la tecnica per fare tatuaggi in slow motion , a rallentatore (precisamente a partire dal terzo minuto).

Le tecniche per realizzare un tatuaggio sono diverse, ma la più diffusa in Occidente prevede l’uso di una macchinetta elettrica che, grazie a una serie di aghi , introduce i pigmenti nel derma. In pratica, l'ago penetra la pelle circa 50 volte al secondo . “Ecco perché farsi tatuare è doloroso”, dice l'autore del video.

Ovviamente la sopportazione del dolore è molto personale, ma ci sono punti del corpo in cui il dolore è più acuto, come ad esempio dietro l'orecchio, il collo, le costole, i piedi, la spina dorsale, la caviglia e l'area intorno al ginocchio. Insomma, si sente male in tutte le cosiddette “zone calde”, ovvero dove la pelle aderisce quasi perfettamente alle ossa.

A voi la scelta!

 

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato